Federproprietà Napoli

Quarto, controlli della municipale e dei carabinieri

Pubblicità

L’attività, espletata dalle 7,00 alle 10,00 di sabato 13 novembre 2021, ha visto impegnate tre pattuglie della Polizia Municipale ed una dei Carabinieri

Nell’ambito delle operazioni speciali promosse dal capitano Andrea Santoro, comandante della Polizia Municipale di Quarto, d’intesa con il Sindaco Antonio Sabino ed in collaborazione con la locale tenenza dei Carabinieri, si è svolta una attività di controllo straordinaria presso il Mercatino delle Pulci del Sabato presso l’Area Mercato di via Leonardo Da Vinci al fine di contrastare fenomeni di ricettazione e di gravi violazioni al Codice della Strada quali l’esercizio di parcheggiatori abusivi, la guida senza patente, la circolazione di veicoli privi di copertura assicurativa o di revisione. L’attività, espletata dalle 7,00 alle 10,00 di sabato 13 novembre 2021, ha visto impegnate tre pattuglie della Polizia Municipale ed una dei Carabinieri.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Durante i controlli sono state identificate 28 persone, controllati 42 veicoli, elevate 19 sanzioni di cui 9 per mancanza di assicurazione, 5 della revisione, 3 di documenti al seguito, una per guida senza patente, una per occupazione abusiva di suolo pubblico. Inoltre una persona è stata deferita all’autorità giudiziaria per gida reiterata senza patente. Sequestrati 8 autoveicoli e 1 motociclo.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Quando la campagna elettorale era prova di efficienza organizzativa, militante e identitaria

Gli spot sui social non servono, i manifesti dei bei volti affissi sui cartelloni sono inutili e dannosi più degli spot di facili promesse Intostare...

Lopa e Catapano: «Agroalimentare motore per il rilancio dell’economia partenopea e di tutto il Sud»

Si stima, che nella notte delle streghe, tra il 31 ottobre e il 1 novembre, saranno consumate un milione di zucche per decorare le...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook