Caserta | Alemanno, Roscani, de Conciliis e Schiavi a sostegno di Gianmichele Castello

Al centro del dibattito l’importanza del terzo settore

Grande entusiasmo ieri sera al centro congressi Carpe Diem, dove a sostegno della candidatura di Gianmichele Castello al consiglio comunale di Caserta, c’erano l’ex sindaco di Roma l’On. Gianni Alemanno, Fabio Roscani presidente di Gioventù Nazionale, Ettore de Conciliis presidente del Comitato Zonale Caserta Benevento Avellino dell’ASI (Associazione sportive e sociali italiane) e Michele Schiavi sindaco di Onore (BG).

Pubblicità

Hanno discusso a lungo dell’importanza del terzo settore, concludendo il dibattito con la proposta che Gianmichele Castello porterà in consiglio comunale una volta eletto: «A Caserta abbiamo la necessità di fondare un nuovo modello di sviluppo, attraverso il potenziamento e la valorizzazione dell’associazionismo e del volontariato; una svolta sarebbe quella di pubblicare un Bilancio Sociale, ovvero rendicontare alla cittadinanza non solo gli investimenti fatti e da fare, ma soprattutto informarli sugli esiti di questi investimenti».

Ma cosa ancor più importante: è necessario istituire una «casa delle associazioni», ed «avviare un partenariato sociale con tutte quelle realtà associative che non trovano rappresentanza e non si identificano nelle grandi centrali del volontariato».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Queste solo alcune delle proposte del candidato Gianmichele Castello che, nonostante la sua giovane età, è impegnato nel volontariato e nell’attività politica già da qualche anno, e la sua esperienza e le sue idee, insieme ad una chiara idea di futuro per la città di Caserta, rappresentano la sua forza e potrebbero fare la differenza in una città che ha un gran bisogno di persone competenti e che la amano» afferma una nota.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Delitto di Senago, Impagnatiello in aula: «Ho somministrato il veleno per topi a Giulia»

L'imputato: «Non per farle del male, ma per provocare un aborto» «Ho somministrato il veleno per topi a Giulia mentre dormiva, qualche chicco, per due...

Gli euro falsi tardano ad arrivare, l’indagato: «Hanno arrestato il collega»

La risposta ai «clienti» che si lamentavano dei ritardi «La settimana scorsa hanno arrestato il collega che ci andava a prendere la merce»: le azioni...