Federproprietà Napoli

Torre Annunziata, ‘alto impatto’ al rione Poverelli: scoperti 29 box abusivi

Pubblicità

Identificate 119 persone identificate, 77 i mezzi controllati e 3 assuntori di droga segnalati alla prefettura

Continuano i servizi ad alto impatto disposti dal comando provinciale di Napoli a Torre Annunziata e nei comuni limitrofi. I carabinieri della compagnia oplontina insieme a quelli del reggimento Campania, a quelli del nucleo elicotteristi di Pontecagnano e del nucleo cinofili di Sarno hanno effettuato diversi posti di controllo rafforzati e perquisizioni per interi blocchi di edificio.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Teatro delle operazioni, il parco di edilizia popolare “Poverelli”. 119 le persone identificate, 77 i mezzi controllati e 3 assuntori di droga segnalati alla prefettura. Nel mirino i manufatti abusivi. I militari hanno scoperto, sui lastrici solari di 2 alloggi popolari ai civici 33 bis A e B, la costruzione di veri e propri ambienti abitabili. Lavoro effettuato con la rimozione delle travi portanti. Rimosse diverse barriere e cancelli in metallo su 3 pianerottoli.

Durante le operazioni effettuate con personale Enel e dell’Ufficio Tecnico Comunale, i Carabinieri hanno constatato l’esistenza di 29 box in muratura e lamiera completamente abusivi, sulla cui “proprietà” sono in corso accertamenti. Rinvenute e sequestrate – in aree condominiali – diverse dosi di marijuana. Denunciata per furto di energia elettrica una residente del posto.

A Pompei, invece, i Carabinieri in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Nola hanno arrestato Leopoldo Schettino, 53enne del posto già noto alle ffoo. L’uomo dovrà scontare la pena di 3 anni di reclusione per truffa.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Campania, la stretta senza fine di De Luca: chiusi parchi, ville, piazze e lungomari. Stop alle attività mercatali

Nuova stretta del governatore della Campania Vincenzo De Luca, non pago delle misure previste dalla zona rossa. Dopo aver chiesto e ottenuto il cambio...

“La Repubblica di Arlecchino”, il confusionismo politico di 20 staterelli litigiosi durante il Coronavirus

Quante Italie abbiamo visto agitarsi, preoccuparsi, lacerarsi, combattersi nel corso dei mesi ardenti del Coronavirus? Non meno di venti, quante sono le Regioni che...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter