Magliette inneggianti alla camorra su di una bancarella a Secondigliano

L’ambulante è fuggito appena ha visto la pattuglia: le indagini proseguono per la sua identificazione e per individuare le filiere di produzione

Se ne è occupata nei giorni scorsi anche la commissione antimafia, dopo la notizia che su un sito di e-commerce erano in vendita magliette con l’immagine di una piovra che copre l’Italia e la scritta ‘camorra’. Ora esemplari di queste t-shirt sono stati sequestrati a Napoli dalla Guardia di finanza: si trovavano, insieme con altre maglie recanti loghi contraffatti di squadre di calcio, su una bancarella nei pressi del carcere di Secondigliano, alla periferia della città.

Pubblicità

Del caso si era discusso nel comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, per iniziativa del prefetto di Napoli Marco Valentini. Sono stati i finanzieri del II Nucleo Operativo Metropolitano di Napoli a sottoporre a sequestro le magliette, una cinquantina tra quelle calcistiche e quelle con il logo della piovra.

L’ambulante è fuggito appena ha visto la pattuglia: le indagini delle Fiamme Gialle proseguono per la sua identificazione e per individuare le filiere di produzione e distribuzione, anche online, delle t-shirt della camorra. La Guardia di Finanza invita i cittadini a denunciare, anche tramite il 117, chi si renda responsabile della messa in vendita di articoli contraffatti soprattutto se inneggianti a simboli mafiosi.

Potrebbe interessarti anche:
Setaro

Altri servizi

Caivano, inaugurato l’asilo nido comunale: 30 bambini iscritti in poche ore

L’apertura prevista dal piano straordinario Si è svolta questa mattina l’inaugurazione dell’asilo nido comunale di Caivano alla presenza di numerose famiglie che, con i loro...

Le condanne diventano definitive: 6 del clan Batti in arresto

La Corte di Cassazione ha rigettato ricorso Sono tutti condannati, a vario titolo, per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, reati inerenti alle...