Federproprietà Napoli

Scuola e green pass, si rischia il caos. I presidi: «Banche dati siano a disposizione degli istituti»

Pubblicità

L’allarme lanciato dal presidente dell’associazione nazionale presidi Antonello Giannelli

L’obbligo di green pass per il personale scolastico potrebbe rendere più difficoltoso lo svolgimento dell’anno scolastico. Se da un lato il provvedimento serve ad assicurare lo svolgimento in presenza della didattica, il controllo del certificato potrebbe, infatti, rallentare le operazioni all’interno delle singole scuole. L’allarme è stato lanciato dal presidente dell’associazione nazionale presidi Antonello Giannelli.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Verificare di continuo il possesso del Green pass da parte di tutti i lavoratori della scuola è molto inefficiente, in quanto gli stessi sono in massima parte vaccinati» ha affermato Giannelli. «È necessario quindi che le scuole possano escludere a monte, dal controllo, i dipendenti che risultino già immunizzati».

«Questo potrà agevolmente ottenersi – prosegue – se il sistema sanitario comunicherà alle scuole le dovute informazioni. La legge attribuisce al Ministero la possibilità di intervenire attraverso una Circolare applicativa che consenta di non aggravare di inutili controlli le scuole e i tantissimi docenti e ata che sono già in regola. Chiediamo pertanto che si provveda tempestivamente».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Rifiuti, zona Asi Giugliano: Polizia Metropolitana sequestra area stoccaggio illegale

Sono stati rinvenuti circa 300 metri cubi di rifiuti Nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria svoltasi quest’oggi nella zona Asi di Giugliano, gli agenti...

Manovra e indice Rt: Confindustria, sindacati e Regioni tutti uniti contro il governo

Finalmente oggi dovrebbe essere la giornata giusta, quella per l’arrivo della manovra in Parlamento. Un’attesa lunga oltre un mese, tanto è il ritardo accumulato...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook