Federproprietà Napoli

Notte europea dei Musei al Seminario vescovile di Nola

Pubblicità

Dalle 20 di sabato 3 apriranno le stanze dell’antiquarium e della biblioteca storica

Anche la diocesi di Nola aderisce alla Notte Europea dei Musei, in programma sabato 3 luglio 2021, organizzata dal Ministero della Cultura francese e patrocinata dall’Unesco, dal Consiglio d’Europa e dall’Icom.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Dalle ore 20 di sabato prossimo, l’Ufficio per i beni culturali diocesano e l’Associazione Meridies apriranno le stanze dell’antiquarium del Cippus Abellanus e della biblioteca storica del Seminario Vescovile di Nola. L’accesso – solo su prenotazione chiamando il 3475461957 – sarà gratuito.

«Abbiamo scelto di partecipare aprendo il Seminario vescovile di Nola per dare la possibilità ai visitatori di conoscere le diverse novità sulla storia di questo straordinario bene, emerse durante recenti studi – spiegano la direttrice per i beni culturali Antonia Solpietro e il presidente di Meridies Michele Napolitano -. In particolare le novità riguardano l’attività svolta dal vescovo Filippo Lopez y Royo che, dando seguito a quanto iniziato dal vescovo Troiano Caracciolo del Sole, fece del Seminario vescovile di Nola uno dei luoghi di cultura e di formazione più significativi del Regno di Napoli».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus, nuova ordinanza: De Luca ferma anche i cantieri edili privati

Nuova stretta della Regione Campania per contenere i contagi da coronavirus. Stop ai cantieri edili privati, salvo gli interventi urgenti per garantire la sicurezza...

Coronavirus, 32mila contagi ma ci sono oltre 700 vittime. Lombardia: 8.448 positivi. In Campania 3.019 casi

Sono 32.191 i nuovi contagi da Coronavirus su 208.458 tamponi esaminati. Lo afferma il bollettino del ministero della Salute. Preoccupa l'incremento di decessi, nelle...

Ultime notizie

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook alla pagina ufficiale