Federproprietà Napoli

Elezioni, Maresca: «Napoli affoga nei rifiuti e Città Metropolitana acquista 8 tricicli a pedalata assistita»

Pubblicità

Volge al termine l’esperienza di Luigi de Magistris e della giunta deMa a Palazzo San Giacomo. Dieci anni caratterizzati da vuoto programmatico, spese folli e rimpasti a ripetizione. Della tanto decantata ‘rivoluzione arancione’ non vi è traccia e Napoli ne esce malconcia. Mentre nel resto della Campania l’emergenza rifiuti sembra comunque essersi calmata, nel capolugo partenopeo si possono ancora ‘ammirare’ cumuli d’immondizia e degrado.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Girando per Napoli – ha affermato Catello Maresca – tutti i giorni e per tutto il giorno ho constatato serie criticità legate alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti e deficienze croniche sul fronte dello spazzamento delle strade».

«In alcune aree – sottolinea – siamo in condizioni davvero pietose, con pesanti problemi non solo di decoro per la riduzione di strade in immondezzai a cielo aperto, ma anche rischi seri sotto il profilo della sanità pubblica viste le temperature torride di questa settimana che ci mettiamo alle spalle. A fronte di questa situazione al limite della decenza, Città Metropolitana di Napoli (retta da de Magistris, ndr.) spende quasi 150 mila euro per acquistare 8 tricicli a pedalata assistita elettricamente per l’igiene urbana di Napoli. ».

«Ora con tutto il rispetto per chi gestisce questi acquisti fatti nei modi in cui vengono fatti, mi pare più importante spendere risorse per liberare interi quartieri di Napoli dalla monnezza, pulire le strade, fare disinfestazioni e deblattizzazioni per rendere la vita ai napoletani più decorosa e per offrire ai turisti – che stanno per fortuna tornando – un biglietto da visita di Napoli che si avvicini alla normalità» sottolinea il pm in aspettativa.

Pubblicità

«Anche perché sul fronte rifiuti devo onestamente dire che non esistono centro e periferia, Napoli è sporca da Posillipo a Scampia, passando per il centro storico e finendo a Barra – San Giovanni» conclude Maresca.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Minaccia i medici con un coltello a serramanico, denunciato 54enne. Nappi: «Maggiori controlli per sicurezza»

Ancora minacce al personale sanitario a Napoli. L'uomo, un paziente, è stato disarmato da una guardia giurata Ha minacciato il personale sanitario brandendo un coltello...

Cura Italia, appello di Falco (Corecom) all’Inpgi: «Rivalutare le istanze respinte»

«Faccio appello alla presidente dell’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani, Marina Macelloni, affinché vengano rivalutate le istanze respinte dall’Istituto relative all’ottenimento del bonus...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook