Torre Annunziata, la denuncia di un 34enne: picchiato e aggredito perché gay

Un giovane di 34 anni picchiato e aggredito da un branco di sette giovani perché gay. L’aggressione, secondo il racconto della vittima, è avvenuta a Torre Annunziata, in provincia di Napoli ed è stata riportata dal giornale Metropolis.

Pubblicità

Il gruppo, composto dai 7 giovani, avrebbe dapprima circondato l’auto su cui si trovava la vittima, insieme a un’amica, in via Settetermini, nel rione Penniniello, e poi avrebbe rinchiuso nella vettura il 34enne. A quel punto la vittima sarebbe stata pacchiata e gli sarebbero state spente addosso due cicche di sigarette. L’amica è riuscita a mettersi in salvo scappando.

Il trentaquatrenne racconta di essersi recato alle forze dell’ordine per denunciare l’accaduto ma si sarebbe poi fermato al momento in cui gli è stato richiesto di provare ad identificare i suoi aggressori.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Il clan dei Casalesi riciclava in Toscana: 18 avvisi di conclusione indagine

Le indagini incentrate «su un imprenditore operante nel settore edile» La Procura della Repubblica di Firenze, nell’ambito di un’indagine della Guardia di finanza di Firenze...

Frode fiscale milionaria, smantellato il network delle truffe

L’indagine nata per una richiesta di reddito di inclusione fatta da una donna che aveva dichiarato redditi per 90mila euro I finanzieri del Comando provinciale...