Campania, minacce a Valeria Ciarambino: trovate buste con proiettili

I proiettili scoperti dagli scanner di Poste Italiane. Si valuta di assegnarle la scorta

La vicepresidente del Consiglio regionale della Campania, Valeria Ciarambino, destinataria di minacce da persone ancora non identificate. L’esponente del M5S è la destinataria di due buste, una inviata lunedì scorso, l’altra ieri, che sono state bloccate dagli scanner del Centro di smistamento di Poste italiane, che li ha rilevati, e consegnate alla Polizia.

Pubblicità

La prima busta, intestata al «ministro Valeria Ciarambino, Palazzo Santa Lucia», conteneva due proiettili ed era priva di messaggio. La seconda, contenente un proiettile, recava un breve messaggio con l’invito a «stare zitta».

La Ciarambino è stata ascoltata dalla Digos e ha riferito di non aver mai ricevuto minacce o messaggi intimidatori in precedenza. La Prefettura di Napoli sta valutando, in queste ore, se assegnarlee o meno una scorta.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ex vigilessa uccisa nel comando: il collega fermato per omicidio volontario

Il 62enne avrebbe raccontato di una relazione sentimentale Quando la pistola ha sparato, nella stanza del comando della polizia locale di Anzola Emilia, giovedì pomeriggio,...

Incidente sul lavoro nel Casertano: 62enne senza scampo

L'uomo originario di Afragola Incidente sul lavoro, oggi pomeriggio, a Cancello e Arnone, nel Casertano. L'infortunio è avvenuto in un cantiere per la fibra ottica:...