Federproprietà Napoli

Campania, Panico e Pugliese (Ugl): «Bene Centrodestra per posizione a favore recupero indennità dipendenti»

Pubblicità

Il sindacato: «Doveroso intervenire a sostegno di chi ha svolto prestazioni e garantire livelli di qualità di vita»

«L’interrogazione presentata dal Centrodestra a favore dei dipendenti in merito alla decisione regionale di recuperare indennità già erogate al personale regionale e di altre amministrazione pubbliche è assolutamente condivisibile», è quanto affermano il segretario provinciale di Napoli Gaetano Panico unitamente al segretario regionale Maria Rosaria Pugliese.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«La vicenda – spiegano – è annosa ed è in mano ai giudici competenti, in attesa che  i lavoratori possano vedere riconosciuti i diritti  di difesa rispetto a lavori svolti a seguito di accordi sindacali e relativa valutazione».

«Il momento che viviamo, ancora in emergenza, deve spingere sindacati e politica a tutelare ancor di più i lavoratori e le loro famiglie; del resto, in tale ottica, sia a livello regionale che nazionale,  sono state attivate significative azioni di sostegno e di salvaguardia. Saranno i giudici a stabilire le sorti di tali lavoratori» concludono i sindacalisti aggiungendo che «per il momento è doveroso intervenire a sostegno di chi ha svolto prestazioni e garantire livelli di qualità di vita, già tanto compromessi sul territorio regionale e nazionale».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Il cuore di Napoli: chiesa e minimarket «assaltati» per aiutare gli ucraini

La sacrestia della chiesa Santa Maria della Pace trasformata in magazzino Si raccolgono in chiesa ma anche in minimarket gli aiuti che i napoletani stanno...

Schiano (FdI): «Campania faccia di più contro l’influenza: aumenti la copertura vaccinale»

Il consigliere regionale: «Bisogna avere la capacità di arrivare a ogni singolo paziente, soprattutto i fragili e gli anziani» «La Campania può fare ancora di...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook