Governo, Letta: «Io e Salvini alternativi ma entrambi ci sforziamo per aiutare il Paese»

Il segretario del Pd insiste sulla necessità di istituire la dote per i 18enni

«Con Salvini siamo alternativi e alle prossime elezioni saremo in contrasto ma penso che sentiamo tutti e due, io lo sento completamente, che dobbiamo far sì che questa vicenda di governo sia un successo. Lo so che sembriamo due che si punzecchiano ma si deve anche apprezzare lo sforzo che entrambi stiamo facendo per aiutare il Paese in un momento difficile e i risultati si iniziano a vedere con le vaccinazioni, le riaperture e spero nella ripartenza del turismo in estate».

Pubblicità

Lo ha detto Enrico Letta a Stasera Italia in onda su Rete4

Il segretario del Pd, a proposito di Giorgia Meloni che ha definito ‘lunari’ le sue idee ha affermato: «Meloni è una donna tosta, abbiamo idee molte diverse. Non credo di avere proposte lunari e la principale è la dote ai 18enni che si baserà sull’Isee. Chi non è in grado di poter studiare, ad aprire un’attività, noi gli diamo una mano. I giovani sono stati penalizzati dalla pandemia».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Letta, spiega, di esser tornato in Italia per «il senso che il Paese è in una fase di ricostruzione, il governo Draghi e una maggioranza così larga che davano il senso di questa ricostruzione. Quando mi hanno chiesto di tornare, l’ho fatto. Chi me lo ha chiesto? Tante persone ma alla fine l’ho deciso io».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ai domiciliari fingono una visita medica per andare alla comunione dei figli

I due, scoperti sui social, sono finiti in carcere La comunione dei figli val bene un aggravio di pena. È quello che devono aver messo...

Tre feriti a colpi di pistola nella notte tra Napoli e provincia

Spari contro un ‘basso’ al Mercato, 24enne colpita al torace. Altri due a Castellammare e nella zona di piazza Guglielmo Pepe nel capoluogo Tra la...