Giovani, Roscani (GN-FdI): «Con dati Cng rischiamo fallimento dello Stato. Draghi ascolti le nostre proposte»

«Spaventosi i risultati emersi dall’indagine realizzata dal Consiglio nazionale dei giovani: il 50,3% degli under-35 vive infatti ancora con i propri genitori, molti dei quali senza una condizione economica e lavorativa stabile, e solamente il 12% è proprietario della casa in cui abita». Lo dichiara Fabio Roscani, presidente di Gioventù Nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia

Pubblicità

«Secondo il report del Cng, la mancanza di certezze dal punto di vista lavorativo condiziona anche la scelta di costruire una famiglia. Emerge infatti che soltanto il 6,5% dei giovani afferma di avere figli, mentre il 33% dichiara di non averne e di non volerne neanche negli anni a venire».

«Questi dati raccontano che, senza una rapida inversione di tendenza, rischiamo il fallimento dello Stato in meno di 30 anni. I numeri parlano chiaro, il Governo di fronte a questa emergenza deve considerare la condizione giovanile, la natalità e il lavoro come priorità assolute. Gioventù Nazionale ha più volte denunciato e manifestato in piazza il modo in cui i governi degli ultimi 10 anni abbiano trascurato la gioventù».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Siamo ancora a disposizione per raccontare le proposte che Gioventù Nazionale ha immaginato per garantire un futuro all’Italia. Il nostro è un grido di rabbia e d’amore che proviene dalle giovani generazioni che non si arrendono al declino della Nazione».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Condannata la sorella del boss Matteo Messina Denaro: gestiva cassa e pizzini

A casa sua fu trovato il diario sanitario del boss Ha scelto di non ascoltare la lettura del verdetto: 14 anni di carcere per associazione...

Torre Annunziata, verifiche dei carabinieri nei lidi balneari

Trovato un lavoratore in nero. Scoperte violazioni igienico sanitarie A Torre Annunziata i carabinieri della locale compagnia sono stati impegnati, insieme al Nil e al...