Campania, Muscarà (M5S): «Bagnoli, la colmata va rimossa. Floro Flores non calpesti anni di battaglie ambientaliste»

«Floro Flores rispolveri diritti e doveri di un commissario di Governo e non si permetta di cancellare con un colpo di spugna decenni di battaglie civiche di un’intera comunità. Il suo ruolo prevede di garantire che una legge trovi applicazione, non che sia calpestata». Lo dichiara la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Maria Muscarà.

Pubblicità

«La rimozione della colmata a Bagnoli – continua – è uno dei passaggi fondamentali di una legge che ha recepito anni di battaglie di ambientalisti, attivisti e cittadini liberi, ed è la condizione necessaria per dare il via al processo di bonifica. Solo così il litorale potrà essere ripristinato come era in origine e la spiaggia, nella sua interezza, potrà essere riconsegnata ai cittadini di Napoli».

«Il commissario Floro Flores – aggiunge Muscarà – non si permetta neppure di farne una questione economica. I soldi ci sono, ora non resta che individuare il progetto migliore per restituire dignità e mare ai cittadini di Bagnoli e dell’intera città. La politica non è nelle prerogative di un commissario di Governo, che deve limitarsi a sovrintendere e garantire quanto stabilito con legge dello Stato».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«E quella legge prevede che la colmata deve andare via. È ora che si concluda una miserevole vicenda che dura da 40 anni e che vede avvicendarsi percettori di bonifici, più che bonifiche. E che si metta fine alla stagione fallimentare di un commissario senza alcuna esperienza in bonifica ambientale e all’agonia di questa inutile cabina di regia», conclude la consigliera ragionale.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Accusato di abusi sessuali su minore, 61enne assolto dopo 6 anni

Nel 2020 era stato condannato a 9 anni È stato assolto dalla Corte d’appello di Napoli «perché il fatto non sussiste» il 61enne di Cardito...

Aggredisce il nuovo compagno dell’ex moglie: 52enne arrestato a Giugliano

L'uomo non accettava la nuova relazione della donna Un 52enne è stato arrestato per atti persecutori, minacce e percosse la notte scorsa a Giugliano (Napoli)...