Due scosse di terremoto nel mar Adriatico centrale. Segnalazioni in 6 regioni

Due scosse di terremoto sono state registrate dall’Ingv nel mare Adriatico attorno alle 15. La prima scossa, alle 14.47, è stata di magnitudo 5.6 a una profondità di 5 chilometri, mentre la successiva, alle 15.00, è stata di magnitudo 4.1 ad una profondità di 10 chilometri.

Pubblicità

La scossa delle 14.47 è stata avvertita in Abruzzo, Molise e Puglia, in particolare nelle località della costa, intorno alle 14.47, soprattutto ai piani alti delle abitazioni. Segnalazioni sono arrivate anche da Basilicata, Campania e Lazio.

«La scossa risulta avvertita dalla popolazione – sottolinea in un tweet il Dipartimento della Protezione Civile – La sala situazione Italia è in contatto con le strutture di protezione civile sul territorio»

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’US Geological Survey, su Twitter, ha fatto riferimento a una magnitudo 5.5. L’organismo indipendente EMSC ha registrato una scossa di magnitudo 5.9 con epicentro 169 km a nordovest di Bari. Numerose le telefonate ai Vigili del fuoco ma solo per richieste d’informazione. Non si segnalano danni a cose o persone.

Potrebbe interessarti anche:

 

Setaro

Altri servizi

Contini al San Giovanni Bosco, l’indagato: «Dall’antiracket ci hanno mandato…»

Il clan intimorito decide di rinunciare all'estorsione «Dall'antiracket ci hanno mandato... a fare un servizio (una estorsione) ... e che ci porti dentro la Questura?»....

Quattro «piste» per la scomparsa della piccola Kata: dallo scambio di persona al giro droga

La bimba scomparsa quasi un anno fa L’immagine del volto sorridente di Kataleya Chicllo Alvarez è sbiadita ma, dopo un anno, è ancora affissa sul...