Napoli, incidente alla stazione Botteghelle: morto un capostazione, ferito un operaio

Un capostazione dell’Eav è morto in un incidente sul lavoro accaduto a Napoli nei pressi della stazione Botteghelle, nel quartiere Barra. Secondo quanto accertato fino ad ora, l’uomo, di soli 40 anni, è deceduto dopo essere stato travolto da un camioncino di una ditta delle pulizie. Il camion, che era fermo, per cause ancora in corso di accertamento, ha preso la corsa travolgendo alcune persone che erano dinanzi, tra cui il 40enne che è poi deceduto.

Pubblicità

«Tristezza infinita per un destino assurdo. Senza parole» ha commentato il presidente dell’Ente Autonomo Volturno, Umberto De Gregorio. «Un incidente assurdo. Qualunque parola è fuori luogo. Solo sgomento. Per quel che vale non lasceremo senza sostegno materiale la famiglia».

«L’incidente verificatosi nella stazione ferroviaria Eav di Botteghelle – commenta Alfonso Langella della Fit Cisl Campania -, in cui è deceduto un giovane capostazione e un collega operatore delle pulizie è rimasto gravemente ferito, ci provoca profonda tristezza e grande preoccupazione».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Auspichiamo – sottolinea Langella – che venga fatta chiarezza su quanto accaduto al più presto e ci associamo al dolore delle famiglie dei lavoratori rimasti vittime dell’ennesima tragedia sul luogo di lavoro. La sicurezza resta una priorità da garantire, occorre maggiore impegno da parte di tutti i soggetti che hanno competenza in materia».

Setaro

Altri servizi

Furti in aziende agricole: 6 arresti nel Casertano

Si sarebbero impossessati di merce per un valore di oltre 265mila euro Avrebbero commesso furti in alcune in aziende in Umbria, Emilia Romagna, Lazio e...

Napoli, giovane accoltellato in un tentativo di rapina

Il 29enne colpito più volte. Ferito alla testa, al volto, al torace e all'arto inferiore destro Accoltellato più volte per una tentata rapina: sarebbe accaduto...