Napoli, 77enne ucciso a colpi d’arma da fuoco in pieno centro a Fuorigrotta

Un nuovo omicidio ha scosso la tranquilla serata di Napoli in zona rossa. Un uomo di 77 anni è stato ucciso questa sera verso le ore 19.30 in via Leopardi, strada centrale e molto trafficata del quartiere Fuorigrotta, oggi quasi deserta per le misure di contrasto al Covid-19.

Pubblicità

La vittima, secondo quanto si apprende, si chiamava Antonio Volpe, già noto alle forze dell’ordine e sarebbe parente di un boss della zona. Il 77enne, secondo le prime informazioni, è stato raggiunto da diversi colpi d’arma da fuoco.

Sul posto sono giunti immediatamente i carabinieri del comando provinciale e i medici del 118 che hanno provato a soccorrerlo ma inutilmente. I militari dell’Arma sono a lavoro per ricostruire la dinamica del delitto e risalire così a chi abbia compiuto l’efferato delitto.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Non cessa quindi l’allarme sicurezza nella città partenopea. E’ il secondo omicidio che si verifica in città nell’arco di 48 ore. Ieri notte a Ponticelli due giovani, di 24 e 30 anni, sono stati raggiunti da diversi proiettili. Per il 30enne, Giulio Fiorentino, non c’è stato niente da fare: è deceduto poco dopo essere arrivato in ospedale. Ferito gravemente (ma non in pericolo di vita) il 24enne che era con lui.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ue, Giorgia Meloni: Ora siamo più forti, Italia non farà da spettatrice

Partite le trattative per il nome del nuovo commissario Incidere sulle scelte che andranno fatte per i nuovi assetti europei. Anche se i numeri certificano...

Clan Contini, il gip: potere criminale gestito come «statisti dell’antistato»

La potente cosca nonostante il blitz del 2019 ha continuato a utilizzare l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli per i suoi affari sporchi Hanno gestito...