Federproprietà Napoli

Torre Annunziata, 122 contagi in 4 giorni. Ascione: «Basta con comportamenti scellerati e irresponsabili»

Pubblicità

Impennata di contagi da Covid-19 a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Ben 122 casi si sono registrati nella cittadina tra il 14 e il 17 gennaio scorso. Il numero dei cittadini attualmente positivi sale così a 339: 328 posti in isolamento domiciliare e 11 ricoverati.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Sale a 1.760 il numero delle persone che hanno contratto il Coronavirus dall’inizio dell’emergenza sanitaria, di cui 1.390 guarite e 31 decedute.

«La risalita della curva epidemiologica che si sta verificando negli ultimi giorni – spiega il sindaco Vincenzo Ascione – è da attribuire a comportamenti scellerati ed irresponsabili assunti da una parte dei cittadini durante il periodo natalizio».

«Dai dati forniti dall’Unità Operativa di Prevenzione Collettiva – afferma Ascione – emerge con estrema chiarezza che la fetta più consistente dei nuovi contagi è riconducibile a riunioni di famiglia, pranzi e cene che si sono svolte durante le festività. E, purtroppo, ci troviamo nuovamente a fare i conti con un elevato numero di attualmente positivi: siamo infatti passati dai 149 del 31 dicembre scorso ai 339 del 17 gennaio, 190 in più in appena 17 giorni».

Pubblicità

«Appare evidente che in molti hanno agito in maniera sconsiderata, infischiandosene delle misure adottate da Governo e Regione. Questo rilassamento ci è costato carissimo – conclude il sindaco – ed è fondamentale che tutti tornino a rispettare le regole in maniera rigorosa, altrimenti saremo costretti ad assistere impotenti ad un ulteriore aumento dei contagi e a piangere altre vittime».

Nella stessa cittadina oplontina il primo circolo didattico Giacomo Leopardi ha sospeso le lezioni per permettere la sanificazione straordinaria dei locali del plesso di via Cavour 26, avvenuta nella giornata di oggi, dopo la scoperta di un caso di Covid-19. Il dirigente scolastico, dott.ssa d’Urzo Antonella ha disposto inoltre la sospensione delle attività didattiche in presenza di una classe della scuola primaria, fino al 26.01.2021 compreso (14 giorni dall’ultimo contatto 12.01.2021).

Leggi anche:  Napoli, flash mob contro il restyling di via Partenope: «Associazioni ignorate»

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Il governo pensa a una stretta sul green pass: da fine agosto obbligo per scuole e trasporti. Giovedì il Consiglio dei ministri

Sul dl green pass in Commissione alla Camera 1300 emendamenti, di cui 916 solo della Lega. Concreto il rischio che la maggioranza si spacchi È...

Papa Francesco e le ragioni della destra in risposta a un Europa che vuole cancellare il Natale

Per dare senso e valore al bisogno di affermare una destra che appartenga a tutte le anime di riferimento e costruire nuovi riferimenti e...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook