Federproprietà Napoli

Roma, sei arresti per droga: nuova ordinanza per i fratelli Marco e Gabriele Bianchi

Pubblicità

I fratelli Marco e Gabriele Bianchi, attualmente in carcere perché indagati per l’omicidio del 21enne Willy Duarte Montero, avvenuto a Colleferro lo scorso 6 settembre, sono tra i destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare eseguita all’alba dai carabinieri del comando provinciale di Roma nell’ambito di un’operazione anti droga.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il provvedimento, firmato dal gip del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura, è stato emesso nei confronti di 6 persone (tra cui i Bianchi), ritenute responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e tentata estorsione.

L’operazione nasce da un’indagine condotta dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Velletri, che ha consentito di accertare l’esistenza di un’organizzazione che spacciava stupefacenti nell’area di Velletri, Lariano, Artena e Comuni limitrofi.

Nel corso delle indagini sono stati acquisiti elementi probatori in ordine ai ruoli ricoperti dagli arrestati nell’esecuzione dell’attività illecita ed è stato ricostruito il modus operandi del gruppo. Secondo gli inquirenti gli indagati ricorrevano abitualmente ad azioni violente e minacce per intimorire gli assuntori insolventi e obbligarli a pagare i compensi pattuiti per l’acquisto dello stupefacente.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Mancano gli «assessorini» alle Municipalità, il difensore civico nomina un Commissario

Non son bastati 205 giorni per formare le giunte nelle 10 municipalità Sei mesi e 25 giorni non sono bastati al sindaco di Napoli Gaetano...

Blitz al Parco Verde di Caivano, tra gli arresti anche Ciro Migliore

Tra le 24 persone arrestate dai carabinieri a Caiavano, per le quali il gip di Napoli Nord ha disposto il carcere, c'è anche Ciro...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook