Federproprietà Napoli

Campania, inquinamento del fiume Sarno: controlli negli uffici comunali di Pompei e Castellammare di Stabia

Pubblicità

Inquinamento del fiume Sarno: controlli dei carabinieri negli uffici comunali di Pompei e Castellammare di Stabia, nel Napoletano. Questa mattina, infatti, i militari dell’Arma del comando gruppo tutela ambientale di Napoli, delegati dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, nell’ambito delle indagini finalizzate ad accertare le cause e il grado di inquinamento del corso d’acqua e del litorale stabiese, hanno eseguito una serie di verifiche presso gli enti delle due città, dotate «solo in parte – scrive in una nota il procuratore della Repubblica di Torre Annunziata, Nunzio Fragliasso – di reti fognarie».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Gli accertamenti in corso – prosegue Fragliasso – riguardano i lavori di completamento delle opere fognarie ed il loro collettamento al depuratore ‘Foce Sarno’ che, ad ultimazione avvenuta, consentiranno l’eliminazione degli scarichi delle acque domestiche nell’ambiente, attualmente ancora esistenti».

In precedenza l’attività investigativa delegata ai carabinieri dalla Procure di Nocera Inferiore (Salerno) e Torre Annunziata, aveva riguardato il 5 novembre i comuni di Angri, Sarno, Scafati, Poggiomarino, Striano e Santa Maria la Carità e il 17 novembre quelli di Corbara, Nocera Inferiore, Mercato San Severino, Boscoreale, Torre del Greco e Torre Annunziata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus, 1.297 nuovi contagi e sette vittime in Italia. In Campania sono 100 i ‘positivi’

Netto calo dei contagiati da Coronavirus: sono 1.297, quasi 400 in meno di ieri. Ma si registra anche un consistente calo di tamponi effettuati:...

Csm, ricorso di Palamara alla Corte Europea dei diritti dell’uomo: «Impedito il suo diritto di difesa»

Per i legali «non è stato garantito il diritto ad un equo processo» «La sezione disciplinare che ha rimosso il dott. Palamara non è stato...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook