Federproprietà Napoli

Bando medici Covid, Zinzi (lega): «Campanello d’allarme, poche tutele e zero riconoscimenti per il personale»

Pubblicità

«L’alto numero di rinunce dei partecipanti al bando della protezione civile per i medici in Campania e, in generale, le difficoltà della Regione di ampliare la dotazione di personale sanitario in servizio, rappresentano certamente un campanello d’allarme sul sistema di reclutamento e sul riconoscimento professionale che deve far riflettere». Lo afferma Gianpiero Zinzi, componente Commissione Sanità e capogruppo della Lega in Regione Campania.

Pubblicità Federproprietà Napoli

LEGGI ANCHE / Campania, il flop del bando della Protezione civile: 97 medici rinunciano

«A fronte di prestazioni ad alto rischio nella maggioranza dei casi non vengono proposte condizioni lavorative e livelli di retribuzioni adeguate. Medici e infermieri sono stati determinati nel corso della prima ondata della pandemia, affrontare la seconda ondata senza aver predisposto un piano di reclutamento è stato folle né tantomeno si può pensare di ricorrere sempre e solo a rapporti di lavoro limitati nel tempo», conclude Zinzi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Draghi fiducia anche alla Camera, cresce la fronda grillina. Vinci, leghista, vota no e passa con FdI

Cinquecentotrentacinque sì, cinquantasei no e cinque astenuti. Questi i numeri grazie ai quali il governo Draghi è riuscito a portare a casa la fiducia...

Campania, scoperti 1.970 nuovi contagi da Covid-19. Decedute 46 persone

Nella giornata di ieri, in Campania, sono stati scoperti 1.970 casi di Coronavirus su 19.653 tamponi esaminati. È quanto emerge dal bollettino odierno diffuso...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter