Campania, il flop del bando della Protezione civile: 97 medici rinunciano

Qualcuno aveva già tirato un sospiro di sollievo, il bando della Protezione civile per arruolare 450 medici per la Campania aveva ricevuto 156 domande. Poche se rapportate alle reali necessità ma sempre meglio di niente. Oggi però è arrivata la doccia gelata.

Pubblicità

Delle 156 domande ricevute ben 97 medici hanno rinunciato in corso d’opera. Sette sono stati esclusi per mancanza di requisiti. Altre 25 domande sono in attesa di riscontro. Secondo un comunicato della Regione alcuni «medici sono risultati inesistenti, ovvero hanno dato nomi, comunicazioni di telefono o mail errate».

Fin a ora dunque solo 27 medici (tre anestesisti, praticamente zero rispetto alle necessità) sono entrati in servizio. Continua la ricerca del personale sanitario per affrontare l’emergenza coronavirus Covid-19. «Da mesi la Campania ha richiesto l’invio di medici (600), in particolare anestesisti, e infermieri (800)», ricorda l’ufficio stampa di Palazzo Santa Lucia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Setaro

Altri servizi

Premio Città di San Gennaro Vesuviano, riconoscimento anche mister Nunziata

Il ct degli Azzurrini premiato venerdì 19 Ci sarà anche Carmine Nunziata, dal 4 agosto 2023 commissario tecnico della Nazionale di calcio under 21, tra...

Scintille Conte-Schlein: ogni occasione è buona per litigare

Da Bari al Medioriente: non si fermano gli attriti nel «campo largo» Il nome di Nicola Colaianni ha resistito in campo il tempo di un...