Migranti e agenti assembrati su volo di Stato, Cirielli: «Lamorgese si scusi, presenterò un’interrogazione»

«Le fotografie dei poliziotti assembrati insieme ai migranti a bordo di un aereo di Stato, in barba ad ogni normativa in vigore anti-Covid, sono indegne di un Paese civile». Lo dichiara il Questore della Camera e parlamentare campano di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli in relazione al servizio apparso oggi su ilGiornale.it che denuncia le gravi condizioni di lavoro a cui sono stati sottoposti giovedì scorso gli agenti del reparto mobile di Roma, per trasferire da Catania a Milano 82 migranti.

Pubblicità

«Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese si scusi subito con gli agenti della Polizia di Stato, anche se è ormai evidente che non è in grado di gestire l’emergenza legata al fenomeno degli sbarchi» afferma Cirielli.

L’esponente di Fratelli d’Italia annuncia, inoltre, la presentazione di «un’interrogazione parlamentare sia al ministro Lamorgese che al ministro della Salute Roberto Speranza, perché per colpa delle scellerate politiche dell’accoglienza indiscriminata messe in atto dal Governo Pd – M5S, si continuano a mettere in pericolo, ogni giorno, la salute e la sicurezza sia delle Forze dell’Ordine che degli italiani».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Il premier Giuseppe Conte e il ministro Lamorgese, piuttosto, facciano prevalere il buon senso: adottino subito il blocco navale proposto da Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia e garantiscano a tutte le Forze dell’Ordine gli strumenti di protezione utili per evitare la diffusione del virus tra il personale in servizio», conclude.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Morto nel cantiere della metro: a settembre sarebbe andato in pensione

La vittima e i due colleghi rimasti feriti erano lavoratori esperti A settembre sarebbe andato in pensione. Una vita, quella di Antonio Russo, passata nei...

Frode fiscale milionaria, smantellato il network delle truffe

L’indagine nata per una richiesta di reddito di inclusione fatta da una donna che aveva dichiarato redditi per 90mila euro I finanzieri del Comando provinciale...