Federproprietà Napoli

Campania, rapina in pizzeria con colpi di pistola: due feriti nel Napoletano

Pubblicità

Rapina una pizzeria nel Napoletano e spara per coprirsi la fuga, ferisce due persone ma viene bloccato da un carabiniere libero dal servizio. In manette un 56enne, Vincenzo Marrazzo. E’ accaduto ieri sera a Casandrino.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’uomo è entrato nella pizzeria ‘Number One’ di Via Paolo Borsellino, arma in pugno, e ha portato via i contanti che erano in cassa. Uno dei proprietari ha provato a fermarlo ed è stato ferito con un colpo di pistola di striscio alla mano. Il rapinatore è fuggito sparando altri colpi contro un altro proprietario che lo ha inseguito. Un proiettile ha invece ferito lievemente anche un  dipendente della pizzeria che si era messo sulle sue tracce.

I colpi hanno danneggiato anche un’auto in sosta e un contatore del gas di un’abitazione.
L’uomo, già noto alle forze dell’ordne, ha terminato la sua fuga quando un carabiniere libero dal servizio, allertando prima il 112, lo ha bloccato. E’ stato arrestato dai carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano, intervenuti pochi istanti dopo. Ora è accusato di rapina aggravata e tentativo di omicidio

Sequestrata la pistola, una semiautomatica cal. 9x21mm con matricola cancellata e 4 colpi ancora nel serbatoio. Recuperata la somma sottratta all’attività commerciale, circa 330 euro.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Il bis di Mattarella al Colle riconferma Draghi a Chigi. Ora per gli italiani saranno guai

La ‘casta’ ha salvato poltrona e stipendio fino all’anno prossimo. È ora che il Presidente della Repubblica siano i cittadini a sceglierlo Secondo il Fausto...

Campania, Cerreto (FdI): «De Luca annuncia il lockdown e certifica il suo fallimento totale»

«In una diretta facebook agghiacciante assistiamo all’ennesima conferenza del governatore De Luca che afferma di voler arrivare a "chiudere tutto". Tale decisione sancisce quanto...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook