Federproprietà Napoli

Benevento, scoppia rogo in casa: 49enne mette in salvo i tre fratelli ma muore per asfissia

Pubblicità

Una donna ha perso la vita, questa notte, a Dugenta, in provincia di Benevento. Patrizia Napolitano, 49 anni, è deceduta per asfissia causata dell’incendio divampato – alle 4.30 circa – nella sua abitazione. Prima di morire però la 49enne è riuscita a mettere in salvo i suoi tre fratelli, uno dei quali affetto da disabilità.

Pubblicità Federproprietà Napoli

A sviluppare l’incendio, con molta probabilità, un corto circuito del frigorifero. La donna ha dato l’allarme ai tre fratelli con i quali viveva. Uno di loro è uscito subito di casa alla ricerca di aiuto, mentre la donna insieme all’altro fratello è riuscita a portare al sicuro un terzo fratello, cieco. Poi – stando al racconto dei sopravvissuti – la donna è rimasta intrappolata in casa, probabilmente svenuta per le forti esalazioni da fumo che l’hanno portata alla morte. La salma è stata trasportata presso l’obitorio dell’ospedale “San Pio” di Benevento per l’esame autoptico disposto dal magistrato di turno, mentre l’abitazione è stata sottoposta a sequestro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

De Luca «spegne» il Capodanno e vieta il consumo di bevande e cibo in aree pubbliche

Resta consentito il consumo ai tavoli all’aperto Niente feste di piazza a Capodanno, no alla vendita di alcol da asporto nei giorni clou e divieto...

Covid, mascherina resta obbligatoria in uffici Regione Campania

Disposizione fino al prossimo 30 giugno Covid-19, rimane obbligatorio fino al prossimo 30 giugno, per il personale e gli utenti, l'uso delle mascherine negli uffici...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook