Federproprietà Napoli

Coronavirus, Aurelio De Laurentiis positivo. La scoperta dopo l’assemblea di Lega

Pubblicità

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è positivo al Covid. A comunicarlo è stata la stessa società con un tweet. «La SSC Napoli – si legge – comunica che il Presidente Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al Covid-19 in seguito al tampone effettuato ieri». Proprio ieri de Laurentiis ha partecipato all’all’Assemblea di Lega Serie A che si è tenuta presso l’hotel Hilton di Milano, in cui si è deciso di creare una Media company, partecipata da fondi d’investimento, per gestire i diritti tv del campionato. Secondo il Repubblica il presidente accusava già alcuni sintomi durante l’assemblea.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Dalla Lega fanno sapere che in Assemblea durante i lavori non era obbligatorio indossare la mascherina perché sono stati rispettati tutti i protocolli anti-covid e il distanziamento sociale, con i protagonisti seduti ad un metro e mezzo di distanza l’uno dall’altro. De Laurentiis ha poi pranzato con altri presidenti di club di serie A e non ha usato la mascherina mentre parlava con i giornalisti al termine della riunione all’uscita dall’albergo mentre si dirigeva alla macchina, dove non era obbligatoria. La Lega ha segnalato alle autorità la positività e si procederà ora a valutare chi è entrato in contatto stretto con il presidente De Laurentiis, per un eventuale tampone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

«Prevenzione strumento di cura primario»

Al Castello Baronale di Acerra il convegno organizzato dal Rotary International Si è tenuto venerdì sera, 27 gennaio 2023 ore 19:00, presso il Castello Baronale,...

Alessia Pifferi cambia legale e strategia: istanza per perizia psichiatrica

L'avvocato: «Va valutato il vizio di mente» A sorpresa Alessia Pifferi, in carcere da fine luglio dello scorso anno per aver ucciso la figlia Diana...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook