Federproprietà Napoli

Bacoli, mazzette per accelerare il ritiro dei rifiuti: due dipendenti di ‘Flegrea lavoro’ ai domiciliari | Video

Mazzette per velocizzare la raccolta dei rifiuti. Con questa accusa due dipendenti della “Flegrea lavoro S.p.a”, azienda partecipata del Comune di Bacoli per la raccolta rifiuti, sono stati posti ai domiciliari, ed altri quattro colpiti da provvedimenti cautelari personali (una misura interdittiva dall’esercizio dell’impresa per 6 mesi, e tre divieti di soggiorno nella Regione Campania) nel quadro di un’operazione della Guardia di Finanza. I provvedimenti sono stati notificati questa mattina.

L’operazione, condotta dai finanzieri della tenenza di Baia, avrebbe individuato un sistema di corruzione attuato da alcuni dipendenti della società di Bacoli, i quali gestivano lo smaltimento dei rifiuti come un affare di carattere personale, prendendo ‘mazzette’ da alcuni commercianti per ritirare i rifiuti da loro prodotti. In diverse circostanze utilizzavano mezzi della società stessa per scopi personali, sempre al fine di trarne vantaggi economici.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, alcuni commercianti dell’area flegrea, soprattutto quelli operanti nel campo della ristorazione o nella gestione di lidi balneari, per smaltire più celermente i propri rifiuti (pericolosi e non), si sarebbero rivolti ai 2 operai che, dietro pagamento di danaro o altre utilità e, talvolta, anche con la complicità di altri soggetti dipendenti dell’impianto di tritovagliatura dei rifiuti solidi urbani indifferenziati di Giugliano in Campania, acceleravano le procedure.

L’ipotesi accusatoria vede anche il coinvolgimento di operatori economici ‘abusivi’, i quali, d’intesa con gli operai corrotti, avrebbero provveduto a scaricare illecitamente rifiuti in siti autorizzati, addossando, conseguentemente, l’onere economico dello smaltimento all’azienda partecipata per conto della quale lavoravano i corrotti. Dalle indagini, infine, sarebbero emerse condotte di frode nella fornitura del servizio di manutenzione degli automezzi della Flegrea Lavoro S.p.a. di Bacoli per le quali l’azienda avrebbe pagato riparazioni in realtà mai effettuate.

Pubblicità

IL VIDEO DELLA GUARDIA DI FINANZA

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Coronavirus, focolaio ad Ariano Irpino: quarantena per tutta la popolazione. De Luca: «Continuano comportamenti irresponsabili»

Quarantena per tutta la popolazione e divieto di entrata e uscita per il Comune di Ariano Irpino (Avellino) per l'emergenza Coronavirus. Lo ha deciso...

«Taranto hotspot, non garantirebbe servizi minimi». Galantino, Lucaselli e Gemmato (FdI) interrogano il ministro Lamorgese

«Apprendiamo che a Taranto è previsto l'arrivo di 70 migranti sbarcati a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, e provenienti dalla Tunisia. Una decisione...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook