Federproprietà Napoli

L’allarme di Legambiente: «In Campania 812 rifiuti ogni cento metri di spiaggia»

Pubblicità

Ogni centro metri di spiaggia ci si imbatte in 812 rifiuti. E’ il dato emerso dall’indagine Beach Litter 2020 condotta dai circoli di Legambiente e realizzata con il contributo di E.on e Novamont e raccontata da Goletta Verde, la campagna estiva dell’associazione ambientalista in difesa del mare e delle coste italiane. L’indagine è stata eseguita lungo le 10 spiagge campane monitorate da Legambiente e i rifiuti trovati sono per lo più contenitori per bevande e alimenti in plastica, stoviglie usa e getta sempre in plastica a cui si aggiungono mozziconi di sigaretta, materiale da costruzione e new entry guanti e mascherine.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Cumuli di rifiuti che – si sottolinea – sono il frutto «d’incuria, maleducazione, mancata depurazione, cattiva gestione dei rifiuti sulla terraferma che, attraverso corsi d’acqua e scarichi, arrivano in mare e sui litorali». Ad essere monitorati sono stati circa 63mila metri quadri di spiagge per un totale complessivo di 8122 rifiuti.

Le spiagge sotto la lente d’ingrandimento sono state: nella provincia di Caserta la foce del fiume Garigliano a Sessa Aurunca; nella provincia di Napoli, 2 spiagge a Napoli (Mappatella Beach e il litorale San Giovanni a Teduccio), l’arenile stabiese a Castellammare di Stabia, il lido delle Monachelle a Pozzuoli, la spiaggia libera Licola a Giugliano; nella provincia di Salerno la spiaggia presso la foce del fiume Tusciano a Battipaglia, l’area protetta Legambiente Eboli, la spiaggia Magazzeno a Pontecagnano Faiano e la spiaggia del Caterpillar a Salerno.

La plastica rappresenta l’88 per cento del totale dei rifiuti rinvenuti, seguita da metallo (3,3), legno trattato (2,4) e vetro e ceramica (2,3). Legambiente definisce «allarmante la quantità elevata, e in alcuni casi incalcolabile» di materiale da costruzione rinvenuta sulla Spiaggia Caterpillar a Salerno, «vera e propria discarica abusiva con mattonelle, tegole e mattoni».

Leggi anche:  Maxi truffa sui bonus edilizi, tra gli indagati un boss di Napoli e un ex killer dei Casalesi
Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Enrico Letta scioglie la riserva: «Mi candiderò alla guida del Pd. Facciamo sintesi»

Enrico Letta scioglie la riserva: si candiderà a successore del dimissionario Nicola Zingaretti alla guida del Partito Democratico. La riserva l'ha sciolta in un...

Castellammare di Stabia, tamponi direttamente in auto per chi rientra dall’estero

A Castellammare di Stabia (Napoli) è stata allestita una postazione mobile per consentire ai cittadini provenienti dall'estero di effettuare il tampone per il Coronavirus...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook