Federproprietà Napoli

Migranti, trasbordate 180 persone dalla Ocean Viking alla Moby Zaza. Tutti negativi al Coronavirus

Pubblicità

Sono stati tutti trasbordati sulla nave Moby Zaza, al porto di Porto Empedocle (Agrigento), i 180 migranti che erano a bordo della nave Ong Ocean Viking. A quanto si apprende le operazioni sono avvenute questa notte, dopo che in precedenza erano stati sottoposti a tampone ed erano risultati tutti negativi.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Le operazioni di trasbordo, senza pullman per «una questione di sicurezza» ma a piedi, sono state coordinate dalla Capitaneria di porto, dalla Questura e della Prefettura. Presenti al porto poliziotti, uomini della Gdf e carabinieri. I 180 migranti, tra cui donne e bambini, trascorreranno a bordo della Zaza, ormeggiata al porto, i prossimi 15 giorni. Poi verranno smistati in vari centri di accoglienza.

Leggi Anche – Migranti, Varchi (FdI): «Conte cede alle Ong per salvare la sua poltrona. Subito il blocco navale»

Ieri dalla Moby Zaza erano sbarcati altre 169 migranti dopo che un doppio tampone, a esito negativo, aveva certificato la non positività. Prima dell’imbarco delle persone presenti sulla Ocean Viking, la nave quarantena ha subito un processo di sanificazione. A bordo sono rimaste 42 persone di cui 30 contagiati dal Coronavirus sul ponte numero 7: la cosiddetta «zona rossa».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus, la Regione Campania distribuisce le prime 500mila mascherine alle farmacie

E' comincia oggi la distribuzione alle farmacie della regione delle prime 500.000 mascherine acquistate dalla Regione Campania. Questo primo blocco, come da protocollo con...

Scuola, docenti non laureati per risolvere la carenza di supplenti. Azzolina: «Possibilità di lavoro per i giovani»

Il ministero dell'Istruzione, con l'ordinanza firmata da Lucia Azzolina lo scorso 13 luglio, ha deciso di affrontare il problema della carenza di supplenti nella...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook