Federproprietà Napoli

Maxi blitz a Sant’Antimo, indagato il senatore Luigi Cesaro. Coinvolti i fratelli Antimo, Aniello e Raffaele

L'operazione ha colpito i clan Puca, Verde e Ranucci

Pubblicità

Ci sono anche Antimo, Aniello e Raffaele Cesaro, fratelli del senatore di Forza Italia Luigi Cesaro tra i coinvolti nel maxiblitz che è avvenuto questa notte a Sant’Antimo, in provincia di Napoli, dove i carabinieri del Ros hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura distrettuale, a carico di 59 indagati. Aniello e Raffaele Cesaro, sono destinatari della misura degli arresti domiciliari, mentre per Antimo Cesaro è stata disposta la custodia cautelare in carcere. Nel blitz 38 persone sono finite agli arresti in carcere e 18 ai domiciliari. Disposti due obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria e una sospensione dai pubblici uffici.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il gip di Napoli Maria Luisa Miranda si è riservato di prendere una decisione in relazione alla posizione del senatore Cesaro, «all’esito – si legge nell’ordinanza – dell’eventuale autorizzazione all’utilizzo delle intercettazioni, ritenute rilevanti, secondo la procedura che verrà attivata da questo ufficio».

L’operazione ha colpito i clan ‘Puca’, ‘Verde’ e ‘Ranucci’ operanti a Sant’Antimo (Napoli) e comuni limitrofi, mostrando una fitta rete di cointeressenze sia in ambito politico sia imprenditoriale. A carico dei 59 indagati ci sono le accuse, a vario titolo, di associazione mafiosa, concorso esterno, corruzione elettorale, estorsione e turbata libertà degli incanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Nicosia (Ides): «Musumeci, il centro Sicilia non deve essere trasformato in un sito di stoccaggio rifiuti di amianto»

Da Ides, Identità siciliana, riceviamo e pubblichiamo. Presidente Musumeci, ha individuato il centro Sicilia, la provincia più povera, come un sito di discarica per rifiuti...

Reddito cittadinanza, Orlando: taglio per chi non manda figli a scuola

Le parole del ministro del Lavoro a Napoli "Già oggi è previsto che nel patto propedeutico al reddito di cittadinanza ci sia l'obbligo di mandare...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook