Stupri al Parco Verde di Caivano: al setaccio il telefono di due maggiorenni

Oggi il conferimento dell’incarico al consulente scelto dalla Procura dei Minorenni

La Procura di Napoli Nord ha conferito l’incarico all’esperto informatico che si occuperà di analizzare i telefoni cellulari dei due maggiorenni di 19 e 18 anni indagati per lo stupro ai danni di due bambine di 10 e 12 anni avvenuto nel Parco Verde di Caivano.

Pubblicità

Gli inquirenti hanno delegato l’ingegnere Giuseppe Testa che, tra l’altro, ha già ricoperto lo stesso compito in occasione dell’omicidio del piccolo Giuseppe, il bimbo di 7 anni picchiato a morte, anche con un bastone, il 27 gennaio 2019, a Cardito (Napoli).

Oggi si dovrebbe tenere invece il conferimento dell’incarico al consulente scelto dalla Procura dei Minorenni di Napoli che invece si dovrà occupare di passare al setaccio i cellulari sequestrati agli otto minorenni, di età compresa tra 14 e 17 anni, ritenuti coinvolti negli abusi sessuali.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Napoli, Meloni lunedì in città per la firma del protocollo per Bagnoli

L'incontro con Manfredi all'Auditorium di Porta del Parco È in programma per lunedì prossimo, 15 luglio, alle 11.30, la firma a Napoli del protocollo d’intesa...

Donna trovata morta sull’isola d’Ischia: il convivente in stato di fermo

Il 41enne russo risponde di maltrattamenti. La procura: l’ha lasciata morire malgrado lei chiedesse aiuto Donna trovata morta in un dirupo, compagno fermato per maltrattamenti:...