Cadono gocce d’acqua sulla tenda: 46enne cosparge di benzina la vicina e dà fuoco all’auto

L’uomo è stato arrestato per atti persecutori, lesioni e danneggiamento

Per qualche goccia d’acqua caduta sul suo balcone cosparge di benzina la vicina e la sua auto, dando fuoco a quest’ultima. E’ successo a Piedimonte Matese, in provincia di Caserta, dove un 46enne del luogo è stato arrestato dai Carabinieri per atti persecutori, lesioni e danneggiamento a seguito di incendio.

Pubblicità

A scatenare la lite di domenica sera, l’ennesima tra i due condomini, sono state delle gocce d’acqua che la donna avrebbe fatto inavvertitamente cadere, mentre innaffiava le piante, sulle tende da sole del balcone sottostante.

L’uomo ha reagito in maniera folle, cospargendo di benzina sia la donna che l’auto di quest’ultima, e dando fuoco alla vettura. La donna ha riportato un edema e un’irritazione all’occhio sinistro ed è stata giudicata guaribile in 15 giorni, mentre l’auto, le cui fiamme sono state domate dai Vigili del fuoco, è rimasta danneggiata nella parte anteriore.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Piedimonte, che hanno sequestrato la tanica di benzina trovata all’interno del garage di proprietà dell’uomo. L’autore dell’aggressione, arrestato, è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Money Muling: cos’è e come evitare di farsi truffare

Se una persona vi chiede di trasferire il denaro che ha accreditato sul vostro conto a una terza parte in cambio di una commissione,...

Strage della discoteca di Corinaldo: imputati assolti per i reati più gravi

Nella tragedia morirono 5 minorenni e una 39enne. Responsabili della sicurezza condannati solo per falso Assolti dalle accuse più gravi, quelle di omicidio colposo plurimo...