Aggressioni ai tifosi partenopei durante la festa scudetto: 9 indagati ad Avellino

Perquisizioni domiciliari nei confronti di ultras avellinesi

Alle prime luci dell’alba operazione della Digos e della questura di Avellino per compiere alcune perquisizioni domiciliari nei confronti dei soggetti appartenenti alla tifoseria Us Avellino Calcio per aggressioni ai danni di alcuni sostenitori del calcio Napoli in occasione dei festeggiamenti di questi ultimi il 4 maggio scorso nelle vie del centro di Avellino.

Pubblicità

Almeno venti persone, incappucciate, appostate su corso Vittorio Emanuele, nel cuore di Avellino, bloccarono auto e motorini a bordo dei quali i tifosi del Napoli, nella tarda serata del quattro maggio scorso, festeggiavano lo scudetto conquistato a Udine. Strapparono con violenza bandiere e vessilli ai tifosi napoletano e con aste danneggiarono le loro auto. Non si limitarono a questo: minacciarono anche famiglie con bambini che passeggiavano sulla principale arteria della città facendosi consegnare le bandiere dei neo campioni d’Italia.

A poco più di due mesi dai fatti, le indagini della Digos della Questura di Avellino, coordinate dal procuratore capo Domenico Airoma, hanno focalizzato le investigazioni su nove persone, tutte appartenenti alla tifoseria organizzata della Curva Sud dell’Avellino, le cui abitazioni e auto sono state perquisite a partire dalle prime ore di stamattina alla ricerca di ulteriori prove che sarebbero state nel frattempo acquisite. Tra gli indagati anche tifosi già denunciati all’autorità giudiziaria e sottoposti a Daspo per condotte illecite commesse in ambito sportivo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Alla loro identificazione si è giunti anche grazie al prezioso aiuto delle immagini delle telecamere di videosorveglianza pubbliche e private presenti nella zona che hanno documentato le varie fasi dell’aggressione e dalle testimonianze delle persone aggredite. I nove Ultras avellinesi sono gravemente indiziati di pubblica intimidazione, violenza privata, rapina e danneggiamento. Ulteriori sviluppi investigativi e giudiziari sono attesi nelle prossime ore.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Giallo a Giugliano: 78enne trovato senza vita in un vialetto

Il cadavere presentava una ferita al capo Stanotte, a Lago Patria, frazione di Giugliano in Campania (Napoli), è stato rinvenuto il corpo senza vita di...

Il politico contemporaneo non certo noioso o buffone …

Durante gli ultimi venti anni politica e potere si sono svuotati del loro più profondo significato precipitando nella più becera demagogia L’immagine della politica spesso,...