La confusione di Eav la pagano pendolari e turisti: parziale dietrofront per la Circumvesuviana

Ancora modifiche alle fermate della linea Napoli-Sorrento

Dopo dieci giorni di sperimentazione del nuovo modello d’esercizio sulle vesuviane, Eav ha fatto un primo esame della situazione con i sindaci di Torre del Greco, Ercolano, Portici e San Giorgio a Cremano.

Pubblicità

«Visto le richieste dei sindaci e le esigenze manifestate dai pendolari, apportiamo una prima modifica che prevede a partire da lunedì 17 che i primi cinque treni la mattina da Sorrento dopo Torre Annunziata facciano fermate anche a Torre del Greco, Ercolano Scavi Vesuvio, Portici Bellavista e San Giorgio a Cremano – si legge in una nota – nel pomeriggio, tra le 16,30 e 18,30, si individuerà un treno da Sorrento che faccia le stesse fermate».

«Inoltre per i treni da Napoli per Sorrento si cercherà una soluzione che consente la mattina presto di avere un treno per Sorrento che faccia fermate – prima di Torre Annunziata – a Torre del Greco, Portici Bellavista e San Giorgio a Cremano. Inoltre nella fascia tra le nove e le dieci di mattina ci sarà un treno per Sorrento che faccia fermata ad Ercolano Scavi per consentire l’accesso al parco archeologico. Anche nel pomeriggio, nella fascia oraria tra le 16,30 e le 18,30 si individuerà un treno per Sorrento che faccia fermate anche a San Giorgio, Portici Bellavista, Ercolano e Torre del Greco. Nelle prossime ore saranno diffusi gli orari».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Si continuerà a monitorare la sperimentazione ai cui esiti si trarranno valutazioni tenendo conto comunque che il modello si regge sulla disponibilità di treni e risorse umane e che in ogni caso non elimina i problemi strutturali della vesuviana che saranno risolti soltanto con i nuovi treni ed il nuovo segnalamento ferroviario», conclude la nota.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

G7, Meloni: «Italia al centro del mondo, ha stupito e tracciato la rotta»

La premier: «Si è deciso di unire gli sforzi per un nuovo modello di sviluppo per le nazioni africane» «Sono molto soddisfatta, molto fiera del...

Tragedia nel Casertano, automobile si ribalta: 18enne morta

Ferite anche due amiche della vittima Tragico incidente stradale a Casal di Principe (Caserta) nella notte, dove una ragazza di 18 anni è morta dopo...