Salerno, tra le banane spuntano 40 milioni di euro in cocaina

La droga proveniva dal Sud America

Sequestrati, all’interno del porto di Salerno, 219 chilogrammi circa di cocaina proveniente dal Sud America. In azione i finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria del Comando provinciale di Napoli in collaborazione con i colleghi di Salerno e con il personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Salerno.

Pubblicità

In particolare, a seguito di informazioni provenienti da un rapporto di cooperazione tra forze di polizia a livello internazionale e di mirati controlli su tutti i container provenienti dal Sud America contenenti banane, grazie al fiuto del cane antidroga Fabry è stato rinvenuto un primo quantitativo di circa 171 chili di stupefacente nascosto in sacchi di tela tra le confezioni di banane e, poi, un secondo quantitativo pari a circa 47 chili, occultato nei vani esterni dei motori dei refrigeratori. La cocaina sequestrata avrebbe fruttato circa 40 milioni di euro alle organizzazioni criminali interessate all’importazione.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Lite tra pizzaioli sfocia nel sangue: fermato 49enne

Dopo aver ferito a coltellate il collaboratore, lo ha soccorso e lo ha trasportato in ospedale Prima ha accoltellato il collega al fianco, poi lo...

Morto schiacciato da una lastra, la famiglia: «Lavorava in nero»

«Faremo di tutto affinché giustizia venga fatta» Lavorava in nero il 21enne Alessandro Panariello, che è morto in un incidente avvenuto a Scafati, in provincia...