Una serata di svago si trasforma in tragedia: 5 giovani morti in un incidente stradale

È accaduto alle porte di Roma: avevano un età compresa tra i 17 e i 21 anni

Una serata che doveva essere di divertimento e svago si è trasformata in una tragedia per cinque giovani della provincia romana. L’auto su cui viaggiavano, forse a causa della velocità, dopo una carambola impazzita si è ribaltata uccidendoli e ferendo gravemente una sesta persona, ora ricoverata in prognosi riservata. Teatro dell’ennesimo, tragico, incidente mortale è via Nomentana, nella zona di Tor Lupara a Fonte Nuova, paese alle porte della Capitale.

Pubblicità

Le vittime, tutte giovanissime comprese tra i 21 e 17 anni, sono state sbalzate fuori dall’abitacolo che si è accartocciato su sé stesso. A perdere la vita, non lontano dal punto dove altri cinque giovani morirono nel 2007, un gruppo di amici che si frequentava da sempre: ventenni uniti dalla passione per il calcio e lo sport. Nel tragico impatto, avvenuto giovedì intorno alle 2.30, sono morti tre ragazzi e due giovanissime, tutti di Fonte Nuova: Valerio Di Paolo, Alessio Guerrieri e suo cugino Simone Ramazzotti, Flavia Troisi e Giulia Sclavo.

Il ferito, Leonardo Chiapparelli, residente a Guidonia Montecelio, è ricoverato all’ospedale Sant’Andrea dove è arrivato in codice rosso. In base a quanto ricostruito dai carabinieri, a cui la Procura di Tivoli che indaga per omicidio stradale ha affidato gli accertamenti, il gruppo si era dato appuntamento per festeggiare Flavia che il giorno prima aveva compiuto 17 anni. Una serata trascorsa in un locale a pochissima distanza dal luogo dell’incidente. Musica, brindisi e poi la decisione di tornare a casa. In sei salgono sulla Fiat 500 di proprietà della madre di Di Paolo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

La ricostruzione dell’incidente

Una vettura omologata per quattro, ora posta sotto sequestro su disposizione dei pm, con la quale il gruppo doveva percorrere pochi chilometri per raggiungere una piazza dove era parcheggiata l’auto di uno dei ragazzi. Forse solo una perizia potrà chiarire a quale velocità andava l’auto, sta di fatto che il giovane che era alla guida ha perso il controllo del mezzo: la Fiat ha urtato violentemente contro un palo, al bivio tra via Nomentana e via IX Novembre, e poi contro un albero che è stato, di fatto, divelto. L’auto si è poi ribaltata.

Nessuna altra vettura è stata coinvolta nell’incidente. Sul posto sono intervenuti, oltre al personale del 118, anche i vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale. Per cercare di ottenere risposte sulla dinamica, i militari dell’Arma acquisiranno le telecamere presenti nella zona con la speranza che siano stati catturati gli istanti precedenti alla drammatica carambola, terminata a pochissimi metri da un ufficio postale.

Le salme sono state trasferite all’obitorio di medicina legale della Sapienza dove verranno effettuate le autopsie e, con ogni probabilità, anche i prelievi per una attività istruttoria approfondita. Non mancano le polemiche su quel tratto di strada definito dagli abitanti «maledetto». «Erano tutti ragazzi del comune, tutte famiglie conosciute, lo sgomento è forte – ha commentato Piero Presutti, sindaco di Fonte Nuova -. Il giorno dei funerali sarà lutto cittadino, abbiamo già messo le bandiere a mezz’asta».

Leggi anche:  Raid fuori alla chiesa di Afragola: il gesto della gola tagliata prima dell’aggressione

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Avellino, foto immortalano l’ex sindaco Festa mentre porta via il pc

Festa ripone l’ingombrante apparecchio all’interno di una scatola Voleva far sparire le prove della corruzione, sostengono gli inquirenti che hanno mandato in carcere il sindaco...

FS-MiC: accordo su interventi di rigenerazione urbana a Roma

Un confronto costante per garantire la tutela del patrimonio culturale Una nuova sinergia per condividere e stabilire preventivamente le linee guida degli interventi di rigenerazione...