Individuato il secondo covo di Matteo Messina Denaro

Un bunker in un’altra abitazione nella stessa area

I magistrati della Procura di Palermo e i carabinieri del Ros avrebbero individuato un secondo covo utilizzato dal boss Matteo Messina Denaro. Oltre all’apparamento di vicolo San Vito a Campobello di Mazara, scoperto ieri, il capomafia avrebbe fatto realizzare una sorta di bunker all’interno di un’altra abitazione nella stessa area. Il procuratore aggiunto Paolo Guido ha lasciato il suo ufficio assieme al comandante del Ros, Lucio Arcidiacono, per recarsi a Campobello.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ladro di auto ad appena 15 anni: arrestato nel Napoletano

Fermato insieme a un 18enne. In fuga un complice Ladro di auto a 15 anni con un complice che ne ha poco di più, 18,...

Stupri di Caivano, al processo imputato 18enne chiede scusa

Parti civili chiedono stesse condanne dei pm È stata la volta, oggi, degli avvocati di parte civile, al processo sullo stupro sulle due cuginette di...