Manovra, Schifone (FdI): «Estensione flat tax a partite iva non discrimina dipendenti»

L’onorevole: «Equiparare i diritti di tutti i lavoratori e diminuire loro le tasse»

«Ha ragione il Presidente Meloni a ribadire che è falsa l’affermazione della sinistra e di alcuni sindacati: questa manovra non penalizza i dipendenti. L’estensione della flat tax da 65.000 a 85.000 euro alle partite Iva è una norma che non discrimina gli altri lavoratori ma agevola gli autonomi». Lo ha detto il capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Lavoro alla Camera, Marta Schifone.

Pubblicità

«Nel contempo, segnalo che la legge di bilancio ha pensato anche ai dipendenti per cui è previsto il dimezzamento della tassazione sui premi di produzione fino a 3.000 euro. In ogni caso l’intervento in manovra sulle partite Iva è solo il primo di una serie di provvedimenti tesi a ridurre il costo complessivo della tassazione sul lavoro. L’aspirazione di questo governo e della sua maggioranza – conclude Marta Schifone – è quella di equiparare i diritti di tutti i lavoratori e diminuire loro le tasse».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Piazza di spaccio al Piano Napoli: armi e stese per il predominio | I NOMI

Vasto il «campionario»: cocaina, hashish e marijuana Spacciava a ridosso di Villa Regina, a Boscoreale, in provincia di Napoli, una fattoria di piccole dimensioni risalente...

Accoltellato al torace nel Napoletano: 16enne fermato per tentato omicidio

Il 20enne ancora in prognosi riservata Accoltellato al torace, 16enne fermato per tentato omicidio di un 20enne. L’episodio è avvenuto a Nola, in provincia di...