Napoli, il Comitato Sant’Erasmo: «Escalation vertiginoso di fenomeni malavitosi»

Diversi episodi hanno provocato la preoccupazione dei cittadini

Cresce l’allarme sicurezza nella città di Napoli ed in particolare nella zona industriale e portuale; negli ultimi giorni si stanno susseguendo diversi episodi che hanno provocato la preoccupazione dei cittadini.

Pubblicità

A lanciare il grido di allarme è il presidente del Comitato Sant’Erasmo Vincenzo Morra che ha affermato: «Il calo evidente della sicurezza è sotto gli occhi di tutti si assiste ormai inermi ad un’escalation vertiginoso di fenomeni malavitosi, il nostro territorio è diventato pian piano terra di conquista da parte della micro e macro criminalità, crocevia importante per lo spaccio della droga, sono in aumento i crimini contro la persona e quelli commessi da minorenni ancora è da segnalare una forte presenza di extracomunitari. Il tema della sicurezza – ha aggiunto Morra – dovrebbe essere al centro dell’agenda politica ma sino ad oggi il livello di insicurezza che ogni cittadino percepisce e prova sulla propria pelle ogni giorno è lampante».

Il presidente del Comitato Sant’Erasmo, Morra: «Potenziare l’attività di prevenzione»

«Chiediamo un maggiore coordinamento tra polizia e carabinieri, il rilancio della figura del poliziotto di quartiere, strutture idonee che consentano alle forze dell’ordine di operare nelle condizioni migliori a favore e tutela dei cittadini ed azioni più incisive in particolare nelle ore notturne, potenziamento dell’attività di prevenzione (controllo del territorio) e di repressione con un utilizzo ad hoc delle telecamere».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Interventi che auspichiamo da tempo, la situazione di “abbandono” nella quale versa la periferia della terza città di Napoli è a dir poco drammatica. Bisogna rendersi conto che la domanda di sicurezza da parte dei cittadini deve trovare nell’immediato risposte certe. Una maggiore azione di contrasto contro chi delinque da parte delle istituzioni preposte è improcrastinabile, la sicurezza è uno dei valori principali nella vita quotidiana di ogni cittadino» ha concluso Morra.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ue, Giorgia Meloni: Ora siamo più forti, Italia non farà da spettatrice

Partite le trattative per il nome del nuovo commissario Incidere sulle scelte che andranno fatte per i nuovi assetti europei. Anche se i numeri certificano...

Nel Casertano si spara ancora: colpi dove vivono i familiari di un boss

L'episodio potrebbe essere collegato agli spari di Casal di Principe I carabinieri sono intervenuti nella tarda mattinata a San Cipriano d’Aversa (Caserta), in via Ovidio,...