Commercio, Graziano: «Export in ripresa, ma proteggere proprietà intellettuale»

Il Ceo di Rigenera-Hbw all’incontro di lunedì organizzato dal Forum italiano dell’export

«L’export italiano è in gran forma e non deve perdere il treno della ripartenza post Covid-19, evitando che la crescita del fatturato sia solo un fuoco di paglia dovuto all’aumento delle materie prime e dell’energia». Lo afferma Antonio Graziano, Ceo di Rigenera-Hbw, che parteciperà all’evento «Repubblica di San Marino incontra il Forum Italiano dell’Export» che si svolgerà il 12 dicembre 2022 alle ore 15.00.

Pubblicità

«Bisogna sempre di più ragionare in logica di mercati extraeuropei – continua Graziano – e fare squadra tra tutti gli stakeholder perché questo avvenga, evitando protagonismi che non aiutano. Allo stesso tempo l’azienda Italia deve lavorare con ancor più incisività e far valere la sua voce nelle sedi internazionali perché le sue proprietà intellettuale (brevetti, design, marchi o denominazione protette per il food) siano adeguatamente tutelate».

Di questo e di tanto altro ancora si parlerà nell’appuntamento esclusivo con i Talks firmati Forum Italiano dell’Export nella significativa cornice dell’antico Teatro Titano dove si incontreranno alcuni tra i più rilevanti ambasciatori del Made in Italy.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Ospiti d’eccezione al Teatro Titano

Ospiti d’eccezione del Forum – tra imprenditori e rappresentanti illustri delle istituzioni italiane e della Repubblica di San Marino – per approfondire status quo e nuove prospettive economiche attraverso la lente della competenza, dell’innovazione e dell’avanguardismo e con l’obiettivo della valorizzazione dei rapporti virtuosi Italia San Marino in ottica export.

Interverranno tra gli altri Andrea Benetton, l’ambasciatore e già Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri Umberto Vattani, l’ambasciatore Stefano Pontecorvo, Vittoriana Abate storica inviata di Porta a Porta e l’evento godrà della prestigiosa partnership con il media brand Forbes. Non a caso la scelta di San Marino: non solo la più antica repubblica del mondo ma anche e soprattutto nella storia icona di forza, coraggio ed irrinunciabile senso di libertà ad ogni costo.

Questi i valori che animano e dovranno continuare ad animare lo spirito di imprenditori audaci, concreti e visionari al contempo, che il Forum Italiano dell’Export ha riunito in una location d’eccezione per costruire nuove opportunità di scambio, incontro e fattiva concreta collaborazione tra il meglio delle aziende che i due Paesi esprimono.

L’evento voluto dal presidente del Forum Italiano dell’Export

L’evento fortemente voluto dal fondatore e presidente del Forum Italiano dell’Export – Lorenzo Zurino – è stato reso possibile anche grazie all’apertura ed alla lungimiranza del Segretario di Stato, l’onorevole Fabio Righi, che dichiara «il punto di vista di questi importanti relatori, che operano in diversi mercati nel mondo, potrà essere di sicura ispirazione per i nostri imprenditori per poter ampliare le loro prospettive, rafforzando l’immagine di una San Marino proattiva, competitiva e flessibile sul mercato internazionale. In questo processo il mio ruolo, e più in generale quello delle Istituzioni, è quello di essere a fianco degli operatori economici, per creare opportunità di incontro come questa, che diventano anche momenti di confronto sulle esperienze, in ottica di crescita reciproca».

Leggi anche:  Fondi Ue, l'alert della Corte dei Conti: «Serve responsabilità, sono debito pubblico»

Prosegue il presidente Lorenzo Zurino «una gioia ed onore unire gli intenti con la Repubblica di San Marino ed i suoi più alti rappresentanti per rinnovare e celebrare le eccellenze attuali e future di due territori che sono emblema di determinazione, qualità e ricchezza. Il Forum Italia dell’Export – conclude Zurino – è e sarà sempre dove vi è spazio ed apertura alla valorizzazione dei territori, delle competenze, di un tessuto sociale vibrante e delle istituzioni orientate al supporto concreto alle imprese, alle persone e alla ricchezza che queste generano».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Strage della discoteca di Corinaldo: imputati assolti per i reati più gravi

Nella tragedia morirono 5 minorenni e una 39enne. Responsabili della sicurezza condannati solo per falso Assolti dalle accuse più gravi, quelle di omicidio colposo plurimo...

Sangiuliano: «Cordoglio per la scomparsa di Claudio Graziano»

Mazzi: «Legato a lui da un rapporto affettuoso e di amicizia» «Ho avuto modo di conoscere e frequentare nella mia attività di giornalista il generale...