Donna ricoverata per gravi ustioni: il marito le avrebbe dato fuoco

Sul caso vige il più stretto riserbo investigativo

Una donna di 51 anni è ricoverata all’ospedale «Cardarelli» di Napoli a seguito delle ustioni provocategli dal marito che le avrebbe dato fuoco dopo averle lanciato dell’alcol sul corpo. Il fatto è accaduto lunedì notte a Montecorvino Pugliano, nel Salernitano.

Pubblicità

La donna è arrivata in gravi condizioni al pronto soccorso dell’ospedale di Salerno: i medici le hanno riscontrato ustioni di secondo e terzo grado estese al dorso e all’arto superiore destro.

I sanitari, considerata la delicatezza del caso, in nottata hanno disposto il trasferimento al Centro Grandi Ustionati del Cardarelli di Napoli. Sul caso vige il più stretto riserbo investigativo. Le indagini dei carabinieri della compagnia di Battipaglia sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Salerno.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Partita di calcio sfocia in rissa tra genitori: 54enne ferito

Una gara del campionato under 16 tra Napoli e Parma Un insulto a sfondo razziale avrebbe scatenato una rissa sugli spalti durante una gara del...

Bimbo ucciso dai cani, Eboli sotto chock: mai segni di aggressività

Gli animali portati in un canile Un bimbo di 13 mesi azzannato e ucciso da due pitbull nel cortile di una abitazione, mentre la mamma...