Calci e pugni alla compagna davanti alla figlia di 2 anni: arrestato

L’aggressione è avvenuta al termine di una lite

Aggredisce la compagna colpendola con pugni e schiaffi, procurandole ematomi sul viso, sul cranio e su tutto il corpo. L’aggressione è avvenuta al termine di una lite all’interno dell’abitazione della coppia nei pressi della stazione ferroviaria di Policastro Bussentino, frazione marina di Santa Marina, nel Salernitano.

Pubblicità

L’uomo, 25 anni, è finito ai domiciliari: è accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce ai danni della propria convivente. La donna, 20 anni di origine rumena, è ricoverata in un ospedale di Napoli specializzato in trattamenti di traumi maxillo facciale. La lite è avvenuta dinanzi alla figlia della coppia di soli due anni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Sapri.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Corruzione al Comune di Caserta: ai domiciliari l’assessore Marzo e altri 4

In totale sono 14 le persone indagate Corruzione e falsità in atti pubblici. Questi i reati contestati all’assessore ai lavori pubblici del Comune di Caserta,...

Sangiuliano: «Cordoglio per la scomparsa di Claudio Graziano»

Mazzi: «Legato a lui da un rapporto affettuoso e di amicizia» «Ho avuto modo di conoscere e frequentare nella mia attività di giornalista il generale...