Torre Annunziata, piazza di spaccio nel quartiere Murattiano: due arresti

La droga venduta anche in prossimità delle scuole

Gestivano una florida attività di spaccio di droga nel quartiere Murattiano a Torre Annunziata (Napoli), tanto che gli inquirenti durante le indagini hanno potuto documentare più di 400 episodi di cessione di sostanze stupefacenti. Per questo motivo i finanzieri del comando provinciale di Napoli, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina, hanno proceduto all’arresto di due persone accusate di illecita detenzione e cessione di sostanze stupefacenti.

Pubblicità

Le indagini sono scaturite da un’attività di polizia giudiziaria d’iniziativa del gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata eseguita il 24 giugno 2020 quando, nel corso di una perquisizione, era stato rinvenuto un rilevante quantitativo di sostanza stupefacente (due involucri di cellophane elettrosaldati contenenti rispettivamente 100 e 95 grammi di marijuana) nel garage di pertinenza dell’abitazione di un pluripregiudicato della zona.

Le successive attività tecniche (intercettazioni telefoniche, riprese video, gps), insieme ad interventi mirati, hanno consentito di individuare una rete di spaccio di sostanze stupefacenti nel rione conosciuto come «Murattiano» del centro storico, piazza gestita dai due soggetti coinvolti nel provvedimento cautelare, i quali si sarebbero resi responsabili di circa un centinaio di episodi di cessione di marijuana, avvenuti non solo all’interno delle abitazioni degli indagati, ma anche per strada, in prossimità di plessi scolastici, attraverso uno spaccio «itinerante», previo appuntamento telefonico con gli acquirenti.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Documentati più di 400 episodi di cessione di sostanze stupefacenti

Complessivamente, nel corso delle investigazioni, sono stati ricostruiti circa 426 episodi di cessione illecita di sostanze stupefacenti, che venivano effettuati principalmente in prossimità di alcuni plessi scolastici di Torre Annunziata anche nei confronti di minori, nonché all’interno di un’abitazione adibita a «piazza di spaccio».

Oltre ai due arresti, dall’inizio delle indagini sono stati anche eseguiti due arresti in flagranza di reato; eseguita lo scorso 17 gennaio 2022 un’ordinanza cautelare in carcere nei confronti di tre soggetti; sequestrati 554,6 grammi di marijuana; 154 di cocaina e segnalate sei persone al prefetto quali consumatori di sostanza stupefacente.

Durante le ultime attività, i militari della Guardia di Finanza, avvalendosi anche di unità cinofile antidroga, nel corso delle perquisizioni hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 1,8 grammi di marijuana e la somma di 19.170 euro. Al termine delle formalità di rito i due arrestati (dei quali non sono state fornite le generalità) sono stati portati nel carcere napoletano di Poggioreale

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Avellino, candidata al comune con FdI: «Resto identitaria ma alle Europee sostengo Tajani»

Anna Maria Vecchione: «ll successo si misura dalla qualità delle persone che eleggeremo» «ll successo si misura dalla qualità delle persone che eleggeremo», queste sono...

Spunta il manuale per una “perfetta” truffa agli anziani: smantellata centrale | Video

Operazione all'alba: in manette 17 persone Dall’alba, su delega della Procura di Roma, i carabinieri del comando provinciale di Roma, nella provincia di Napoli, supportati...