Governo, Rauti (FdI): «Draghi confermi dimissioni. Unica soluzione per Italia è voto»

La senatrice: «La situazione in Italia è quella di un’emergenza continua»

«Da tempo Fratelli d’Italia chiede di andare ad elezioni in questa tormentata legislatura. Le contraddizioni della maggioranza di governo sono esplose tutte e Draghi è diventato ostaggio delle diverse forze che lo hanno sostenuto. Sarebbe da ricordare però, che quelli che oggi tirano Draghi per la giacchetta chiedendogli di restare al governo sono gli stessi che lo hanno ostacolato nella sua elezione al Quirinale. Tutto questo solo per mantenere in vita la legislatura e i loro posti di potere».  A dirlo la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, vicepresidente vicario nel corso della trasmissione Radio Anch’io.

Pubblicità

«La situazione in Italia è quella di un’emergenza continua, anche perché il ‘governo dei migliori’ non ha lavorato bene – spiega la senatrice di FdI. Se Draghi restasse, sarebbe continuamente ostaggio di veti incrociati e tensioni interne che renderebbero il governo ancora più debole».

«Per questo crediamo che dovrebbe, invece, essere coerente e confermare le sue dimissioni, perché qualsiasi maggioranza riuscisse a formare – con o senza M5S – continuerebbe ad essere rissosa e inconcludente e non riuscirebbe ad affrontare la legge di bilancio ed i problemi dell’Italia».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Le elezioni, che tanto spaventano la sinistra, rappresentano l’unica via per dare all’ Italia un governo con un mandato popolare forte e un programma chiaro e condiviso», conclude la senatrice Rauti.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

La piaga dei femminicidi scuote l’Italia: 2 donne uccise in poche ore

I mariti sono stati arrestati: hanno dichiarato che non ce la facevano più Entrambi hanno dichiarato che non ce la facevano più, esasperati, per ragioni...

Accusato di abusi sessuali su minore, 61enne assolto dopo 6 anni

Nel 2020 era stato condannato a 9 anni È stato assolto dalla Corte d’appello di Napoli «perché il fatto non sussiste» il 61enne di Cardito...