Ragazzo morto per un barbecue acceso male: nessuna inchiesta verrà aperta

La ricostruzione dei carabinieri non ammette ombre sulla morte di Filippo Giuseppe Marzatico

Su Facebook viene ritratto con la spensieratezza tipica di un ventenne: un trancio di pizza con gli amici, una festa sulla spiaggia, la passione per le discoteche, qualcosa più di un hobby per lui che ne aveva fatto un lavoro avendo cominciato a fare il deejay a 14 anni. Filippo Giuseppe Marzatico aveva 20 anni. Una fiammata di ritorno, conseguenza di un barbecue acceso male nella sua casa di Casoria, nel Napoletano, lo ha privato prematuramente della vita e dei suoi progetti a causa delle ustioni riportate su varie parti del corpo.

Pubblicità

Nessuna inchiesta verrà aperta, la ricostruzione dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Casoria non ammette ombre. Filippo, Filip Master il suo nome d’arte come deejay, avrebbe acceso una griglia per barbecue aiutandosi con l’alcool etilico. La fiammata di ritorno provocata dall’utilizzo dell’alcol lo ha investito in un lampo. Le sue condizioni sono apparse subito gravi, tali da richiedere il ricovero all’ospedale di Frattamaggiore (Napoli) dove la situazione è apparsa seria, ma inizialmente non da pericolo di vita.

Filippo Giuseppe Marzatico sognava di essere come i deejay newyorkesi

Ha provato a combattere Filippo, ma prima che giungesse il trasferimento all’ospedale Cardarelli di Napoli, in mattinata è giunto il triste epilogo. «Per complicazioni cliniche sopraggiunte» recita freddamente il referto medico. La salma è stata già restituita ai familiari. Sognava di essere come i deejay newyorkesi cui faceva da spalla in occasione dei grandi eventi, Filippo, che quest’anno aveva aperto la stagione a maggio a Ibiza, anteprima di una estate che sarebbe stata di lavoro e soddisfazioni.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Solo lo scorso 29 giugno scriveva su Fb di una serata disco su nave. «Chi mi conosce – spiegava – sa quanto io ci tengo a questo progetto e sa tutti i salti mortali che ho fatto per realizzarlo insieme a mio fratello, nella mia carriera ho suonato in tanti format ma questo per me è una cosa di unico!!!». Su Facebook si susseguono i messaggi di cordoglio di amici e parenti.

Su tutti quello di Valentina: «L’ho sempre saputo che la vita non è mai stata giusta, ma questa volta ha esagerato proprio tu non ci dovevi dare questo colpo al cuore, mi hai distrutta questa mattina…Un ragazzo più buono di te e più umile di te pur sapendo quanto valevi non l’ho mai conosciuto. Una parte di te starà sempre nel mio cuore, ci mancherai ovunque andremo. Buon viaggio vita mia».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Donna trovata morta sull’isola d’Ischia: il convivente in stato di fermo

Il 41enne russo risponde di maltrattamenti. La procura: l’ha lasciata morire malgrado lei chiedesse aiuto Donna trovata morta in un dirupo, compagno fermato per maltrattamenti:...

Mazzarella e Contini, la guerra sfiorata per una cassa di sigarette

Il racconto del collaboratore Salvatore Giuliano: eravamo pronti a combattere, poi un summit risolse la questione Una cassa di sigarette scaricata in un territorio ostile,...