Guida Smart rubata con targa estera, arrestato 30enne nel Vesuviano

Il “trucco” consente ai ladri di non far identificare il veicolo

I carabinieri del nucleo Radiomobile di Nola hanno arrestato a San Gennaro Vesuviano L.B., 30 anni, italiano con origini tunisine. I militari, durante un servizio di controllo mirato per contrastare il fenomeno dei furti nell’area nolano-vesuviana, hanno fermato il giovane a bordo di una Smart con targa estera.

Pubblicità

Un particolare che ha insospettito i militari, i quali hanno accertato che l’auto era stata rubata nel capoluogo partenopeo.  La targa estera, infatti, sostituta all’originale, consente ai ladri di non far identificare il veicolo rubato.

La Smart è stata sequestrata mentre il 30enne è stato arrestato per riciclaggio e accompagnato nel carcere di Poggioreale. Rischia, in caso di condanna, una pena dai 4 ai 12 anni.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Zes unica, Fitto: «In vigore il credito d’imposta. Rilanceremo investimenti al Sud»

Il decreto attuativo pubblicato in Gazzetta Ufficiale Via libera al credito d’imposta per gli investimenti nella Zes unica per il Mezzogiorno. Lo annuncia il ministro...

Incidente fatale sull’asse mediano: 41enne muore decapitato

Il ferito ha riportato lesioni a un braccio e una gamba I carabinieri sono intervenuti sull’asse mediano direzione Lago Patria, all’altezza dell’esercizio commerciale “Gloria”, a...