Casavatore, rapina con kalashnikov in un ristorante: condanne pesanti per 2 banditi

Durante la rapina terrorizzarono i clienti

Sono stati condannati dal Gup del Tribunale di Napoli Nord due dei tre rapinatori responsabili della rapina al ristorante-pizzeria ‘Un Posto al Sole’ di Casavatore (Napoli), avvenuta il 9 ottobre scorso, nel corso della quale i banditi terrorizzarono i clienti, tra cui anche bambini, minacciandoli con i kalashnikov.

Pubblicità

Già un mese dopo i carabinieri riuscirono a identificare e arrestare, grazie a immagini e testimonianze dei clienti presenti, i tre malviventi, accertando che facevano parte di un gruppo dedito stabilmente a commetter rapine con armi da guerra; due dei tre hanno sostenuto l’immediato come richiesto dalla Procura di Napoli Nord vista la rilevanza degli elementi raccolti nei loro confronti, e sono stati condannati a dieci e sette anni di carcere, mentre il terzo arrestato non ha ancora sostenuto il processo.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ogiva di un proiettile vagante rimbalza contro una finestra e cade in testa a un bimbo

Paura ma nessun ferito e nessun danno Un'ogiva di un proiettile vagante rimbalza contro una finestra e cade in testa ad un bambino. Paura ma...

Dichiarazione fiscale infedele, maxi sequestro da oltre 1,7 milioni nel Napoletano

Nel mirino della Finanza la titolare di un megastore cinese Militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata hanno dato esecuzione a un...