Federproprietà Napoli

Spaccio e detenzione di armi, 10 misure tra Napoli, Salerno e Benevento | Video

Pubblicità

L’organizzazione avrebbe gestito l’attività di vendita di cocaina, marijuana e hashish

Nelle province di Napoli, Salerno e Benevento, militari della compagnia di Nola (Napoli), hanno dato esecuzione a una misura cautelare personale, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di dieci indagati gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio e detenzione illegale di armi.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In particolare sono state eseguite 10 ordinanze di cui 4 in carcere, 1 agli arresti domiciliari, 1 divieto di dimora nel comune di San Gennaro Vesuviano, 1 obbligo di dimora nel comune di Benevento e 3 obbligo di presentazione alla p.g..

Le indagini, condotte dalla stazione dei carabinieri di Palma Campania, hanno permesso di documentare le dinamiche inerenti alla gestione dell’attività di spaccio di stupefacenti (cocaina, marijuana e hashish) nei comuni di San Gennaro Vesuviano, Palma Campania, Poggiomarino, Benevento e aree limitrofe da parte del citato sodalizio, a cui facevano capo numerosi pusher operanti nell’area nolana. Nel corso delle investigazioni, sono state arrestate in flagranza di reato ulteriori 4 persone, con sequestro di un’arma clandestina e sostanze stupefacenti di vario genere (cocaina, hashish e marijuana).

Custodia cautelare in carcere:
Cozzolino Luigi, nato ad Ottaviano, 40 anni
La Marca Giuseppe, nato ad Ottaviano, 49 anni
Maffettone Angelo, nato a Nola, 45 anni;
Merola Michele, nato a Sarno (SA), 36 anni;

Pubblicità

Arresti domiciliari:
Pepe Alessandro, nato a Napoli, 44 anni;

Divieto di dimora nel comune di San Gennaro Vesuviano:
Giugliano Raffaele, nato a San Gennaro V.no, 31 anni;

Obbligo di dimora nel comune di Benevento:
D’Avino Maurizio, nato a Somma Vesuviana, 48 anni;

Leggi anche:  Ancora gare al ribasso per canili in Campania, partito Animalista insorge

Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria:
Guerriero Paolo, nato a Nola, 41 anni
Bonagura Vincenzo, nato a San Gennaro V.no, 31 anni;
Riso Francesco, nato a San Giuseppe V.no, 41 anni.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Rapinatori maldestri, nella fuga perdono il cellulare: presi | Video

Ad esito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Centro hanno...

Csm, Mattarella sbotta: «Sono sconcertato e scandalizzato». Meloni: «Pronti alla riforma»

Evidentemente non ne poteva proprio più e alla fine ha sbottato. Mattarella si è detto sconcertato e scandalizzato per le commistioni tra politica e...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook