Federproprietà Napoli

Torre Annunziata, rischi statici all’Alfieri: plesso chiuso per due mesi

Pubblicità

Il sindaco ha interdetto il plesso di via Gambardella per 60 giorni

Rischi statici: plesso scolastico chiuso per due mesi. È il senso dell’ordinanza firmata dal sindaco dimissionario di Torre Annunziata (Napoli), Vincenzo Ascione, in riferimento alla situazione relativa alla scuola media di via Gambardella dell’istituto comprensivo Alfieri.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Con la comunicazione fatta pervenire al dirigente scolastico, al comando dei carabinieri e al commissariato di polizia, il primo cittadino comunica che «il plesso scolastico di via Gambardella dovrà essere interdetto all’uso per un periodo previsto di 60 giorni, salvo proroghe o imprevisti, e comunque fino all’esecuzione dei lavori di manutenzione già programmati da questa amministrazione comunale». Per adesso gli alunni sono senza una sede dove svolgere le lezioni.

«Al fine di consentire l’organizzazione didattica delle classi allocate nel plesso di Via Gambardella (chiuso per ordinanza sindacale) – fanno sapere dalla scuola – sulla base delle disponibilità delle strutture ospitanti, le attività didattiche delle classi della scuola secondaria di primo grado e delle classi seconde della scuola primaria sono sospese fino a nuova comunicazione».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Ospedale di Boscotrecase, Pentangelo (Fi): «Speranza chiarisca la situazione con indagine ministeriale»

Il deputato: «L'accaduto e le contrapposte spiegazioni devono essere verificate con urgenza per ripristinare i servizi essenziali per i cittadini» «A seguito delle dimissioni del...

Napoli, disoccupati in tenuta da mare protestano: «Non siamo sulla stessa barca»

Clamorosa protesta dei disoccupati che questa mattina si sono presentati in tenuta da mare davanti ai palazzi istituzionali di Napoli. Con lo slogan 'Non...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook