Strage familiare a Licata: uccide fratello, cognata, nipotini e si toglie la vita

Alla base di tutto ci sarebbe una lite che poi è degenerata

Una strage si è consumata a Licata, in provincia di Agrigento, dove un uomo ha ucciso prima quattro familiari e poi si è suicidato. Alla base di tutto ci sarebbe una lite che poi è degenerata. L’uomo ha ucciso il fratello, la cognata e i loro figli di appena 11 e 15 anni. Poi si è tolto la vita.

Pubblicità

Il suo corpo è stato trovato per strada agonizzante e sarebbe morto in ambulanza. A dare l’allarme sarebbe stata la moglie dell’assassino che ha avvisato i carabinieri. L’uomo in un primo momento avrebbe voluto costituirsi ma poi ha deciso di suicidarsi. I militari dell’Arma, insieme alla Procura di Agrigento, stanno giò indagando per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto ma sembra, da quanto ricostruito fin ora, che non fosse la prima lite, in precedenza ce ne sarebbero state delle altre.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

La premier «blasta» De Luca: «Sono quella stro**a della Meloni» | VIDEO

ll presidente del Consiglio ha restituito al mittente l'epiteto utilizzato dal governatore «Presidente De Luca, quella stronza della Meloni. Come sta?». Con queste parole la...

Dopo aver distrutti i nostri conti pubblici Conte mette mano a quelli europei

RdC per tutti i gusti e a tutti i livelli: comunale, regionale, nazionale e ora anche europeo. Tanto paghiamo noi Reddito di cittadinanza per tutti...