Federproprietà Napoli

Strage familiare a Licata: uccide fratello, cognata, nipotini e si toglie la vita

Pubblicità

Alla base di tutto ci sarebbe una lite che poi è degenerata

Una strage si è consumata a Licata, in provincia di Agrigento, dove un uomo ha ucciso prima quattro familiari e poi si è suicidato. Alla base di tutto ci sarebbe una lite che poi è degenerata. L’uomo ha ucciso il fratello, la cognata e i loro figli di appena 11 e 15 anni. Poi si è tolto la vita.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il suo corpo è stato trovato per strada agonizzante e sarebbe morto in ambulanza. A dare l’allarme sarebbe stata la moglie dell’assassino che ha avvisato i carabinieri. L’uomo in un primo momento avrebbe voluto costituirsi ma poi ha deciso di suicidarsi. I militari dell’Arma, insieme alla Procura di Agrigento, stanno giò indagando per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto ma sembra, da quanto ricostruito fin ora, che non fosse la prima lite, in precedenza ce ne sarebbero state delle altre.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, arrestato il 18enne che ha investito il carabiniere: nel 2019 aveva accoltellato un coetaneo

Il ragazzo è in affidamento a una casa famiglia Si chiama Cristian Romano il giovane, del quartiere San Giovanni a Teduccio di Napoli, che ha...

A Napoli è «guerra di sguardi»: tre ragazzini feriti durante la movida

È allarme violenza minorile «Una guerra di sguardi». Luigi Riello, procuratore generale della Repubblica di Napoli, aveva usato questa frase, l’altro giorno, per spiegare a...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook