Un boato poi il crollo, palazzina in macerie nel Casertano: due anziani forse sotto le rovine

Il fatto è avvenuto alle 6.45 di questa mattina. Vigili del fuoco a lavoro per cercare eventuali vittime, si scava anche a mani nude

Un forte boato, poi il crollo. Il dramma è avvenuto all’alba di questa mattina a Cancello Scalo, frazione di San Felice a Cancello (Caserta), dove una palazzina è crollata. Immediati i soccorsi, i vigili urbani sono giunti sul posto e stanno scavando tra le macerie, anche a mani nude, alla ricerca di eventuali persone rimaste intrappolate.

Pubblicità

LEGGI ANCHE: Crollo di San Felice, esplosione provocata da una fuga di gas. Donna estratta viva dalle macerie | Video

Sotto le rovine ci sarebbero due anziani che non sono riusciti a mettersi in salvo, mentre altri inquilini sono riusciti a scappare. Secondo il giornale ‘il Mattino’, le due persone che sarebbero intrappolate sono due pensionati, Mario Sgambato e la moglie Giuseppina che abitavano al piano rialzato.  Pochi istanti fa i vigili del fuoco avrebbero localizzato, grazie ai cani molecolari, il punto esatto delle macerie dove si troverebbero i due anziani rimasti intrappolati. Sono state avvertite delle urla di richiamo, forse di una donna. Entro poco tempo si spera di poterli estrarre. Non si sa ancora con precisione cosa sia accaduto, ma si ipotizza che all’origine possa esserci stata una fuga di gas che ha generato un esplosione. Da lì il crollo. (In aggiornamento)

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Maxi frode fiscale con società cartiera: 50 persone indagate

Fatture per operazioni inesistenti per circa 62.000.000 La Guardia di Finanza e della Polizia di Stato hanno eseguito - su disposizione della Procura Reggio Emilia...

Hacker, droni e sommergibili: le mafie sempre più agguerrite

Creano banche online per riciclare denaro Utilizzano droni e sommergibili radiocomandati per trafficare in droga e armi, assoldano i migliori hacker del mondo, agiscono con...